decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

Pro e contro

Naharin e Batsheva aprono Torinodanza con "Tre"

01_tre_ph_gadi_dagon.jpg

TORINO - Martedì 6 settembre, al Teatro Regio di Torino è di scena Batsheva Dance Company con Three di Ohad Naharin per l'apertura di Torinodanza 2016. Vi riproponiamo la recensione dello spettacolo pubblicata sul numero di marzo/aprile di Danza&Danza. Per chi volesse approfondire, rimandiamo all'intervista con Ohad Naharin pubblicata sul numero di gennaio/febbraio 2016 di Danza&Danza.

Leggi recensione...

 

>

Pro e contro

Teatro a Corte, chiusura con i fuochi d'artificio nei giardini della Reggia di Venaria.

billy_cowie2.jpg

TORINO - Reportage dell'ultimo fine settimana di Teatro a Corte, il festival delle dimore sabaude. 

Continua a leggere...

>

Pro e contro

Al Farm Cultural Park di Favara le nano-coreografie di Roberto Zappalà

scenariofarm_nastro.jpg

FAVARA (AG) - Una palazzina di due piani ospita due piccole stanze. Al piano terra, denominato Videobox, un’opera video interattiva; al primo piano, battezzato Nanobox, la brevissima coreografia di un performer per un solo spettatore alla volta. Artefice di questo nuovo microprogetto è il coreografo Roberto Zappalà e Scenario Pubblico, il Centro Nazionale di Produzione della Danza di Catania. A rendere originale l’evento è il luogo dove è stato realizzato: il Farm Cultural Park, a Favara. 

Continua a leggere...

>

Pro e contro

Scuola di Ballo del San Carlo: spettacolo di fine anno

gruppo_ballo_2016_ridotta_foto_francesco_squeglia_dsc1467.jpg

NAPOLI – Aria di Francia all'ombra del Vesuvio. Il tradizionale Spettacolo di fine anno della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo ha assunto una nuova veste, legandosi idealmente a consuetudini squisitamente parigine. Dopo i venticinque anni di direzione di Anna Razzi - sotto il cui mandato è stato festeggiato il bicentenario della fondazione, avvenuta nel 1812- e adesso suo presidente onorario, la Scuola ancora in attività più antica d'Italia da ottobre 2015 è sotto la guida di Stephane Fournial.

Continua a leggere...

>

Pro e contro

Jeyasingh, Belaza, Castellucci e Ninarello: una Biennale alla ricerca delle radici

rid_mg_7764_srgb_11.jpg

VENEZIA L’apertura dell’ultima Biennale Danza firmata Virgilio Sieni, in scadenza di mandato, ha avuto esiti ondivaghi. Pubblico disorientato da alcuni spettacoli tra cui l’atteso debutto mondiale di Emanuel Gat per la sua compagnia. 

Continua a leggere...

>

Pro e contro

A Napoli, EDge, una nuova generazione di danzatori

edge2.jpg

NAPOLI - Sono tutti giovanissimi. E danzano impeccabilmente. Riempiono la scena di vitalità sprigionando energia e passione. Si chiamano EDge, e sono il fiore all’occhiello della London Contemporary Dance School The Place, luogo d’eccellenza della danza contemporanea che forma giovani talenti dando loro l’opportunità di lavorare con diversi coreografi della scena internazionale con creazioni ad hoc portate poi in tournée. Li abbiamo visti in azione al Teatro Bellini di Napoli, unica data italiana del lungo tour europeo, grazie a Neo, rete che coordina e mette insieme diverse realtà sul territorio campano favorendo lo sviluppo della creazione artistica contemporanea con processi di formazione e di scambio dei danzatori, l’aggiornamento degli insegnanti di danza, e, non ultima, la formazione del pubblico ai linguaggi contemporanei. 

Continua a leggere...

>

Pro e contro

"A cuore aperto" con Fabula Saltica

Al Verdi di Padova il 27 febbraio

a_cuore_aperto_foto_nicola_boschetti_4_.jpg

PADOVA - Nell'anno shakespeariano, 400 anni dalla morte del sommo letterato, al Teatro Verdi di Padova, nell'ambito della rassegna EVOLUZIONI, va in scena A cuore aperto. Ballata per voce sola, spettacolo di Fabula Saltica ispirato ai  “Sonetti” di William Shakespeare. Sabato 27 febbraio.

Continua a leggere... 

 

>

Pro e contro

44° PRIX DE LAUSANNE

Un italiano tra i premiati: Vincenzo Di Primo

webpdl2016_photo_gregory_batardon_50a2574.jpg

LOSANNA – Sessantanove candidati provenienti da ventun paesi del mondo. Dall’1 al 7 febbraio si è svolta la 44esima edizione del Prix De Lausanne. In una settimana i preselezionati tramite video hanno potuto seguire corsi di classico (Maestri Patrick Armand, Stefanie Arndt e Cynthia Harvey) e contemporaneo (Tamas Geza Moricz) e prepararsi all’evento finale: quello della competizione vera e propria davanti una giuria internazionale presieduta da Julio Bocca.

Continua a leggere...

>

Pro e contro

Bye Bye Sylvie: ultima data italiana di Guillem con Life in progress

Agli Arcimboldi di Milano il 29 ottobre

bye_903_bill_cooper.jpg

MILANO - E' stata una bella sorpresa l'annuncio di una data a Milano dello spettacolo di Sylvie Guillem, quello di addio alle scene di cui abbiamo ampliamente parlato sia sulle pagine di Danza&Danza sia su questo sito. La si potrà vedere quindi nello spettacolo a più titoli e mani Life in Progress al Teatro degli Arcimboldi il 29 ottobre.

Continua a leggere...

>

Pro e contro

Gli "Impromptus" di Sasha Waltz & Guests

A Torinodanza il 19 settembre

impromptus_04_csebastian_bolesch.jpg

 

TORINO - Due vaste piattaforme bianche, rialzate e sovrapposte. Una terza frontale, color ambra. Un luogo algido, inclinato, come zattere alla deriva, dove si consumano le relazioni umane, in un fluido, lento e armonioso scorrere di coppie in movimento. Che diventerà aspro e contrastato, coi corpi manipolati e sporcati. Impromptus della coreografa tedesca Sasha Waltz vive del rapporto con l'architettura dello spazio e i Lieder di Franz Schubert, ma senza volerli illustrare con la danza. Attesa al Regio di Torino per Torinodanza il 19 settembre, proponiamo qui la recensione della produzione di Giuseppe Distefano che vide il lavoro al Comunale di Ferrara, coproduttore, in occasione del debutto italiano.

Continua a leggere...

>

Pro e contro

"Vestire lo spazio" di Palazzo Callori

Compagnia Zappalà a VignaleMonferratoFestival

vestire_lo_spazio_foto_di_alberto_calcinai_22_low.jpg

VIGNALE MONFERRATO - Palazzo Callori a Vignale ha il fascino ruvido delle architetture piemontesi: una grande scalinata a rampe incrociate, una facciata laterale in pietra e mattoni. È di lì, da quei gradini, all’imbrunire, che ha preso il via lo spettacolo site specific che il VignaleMonferratoFestival ha commissionato a Roberto Zappalà e alla sua compagnia. Un percorso danzato attraverso i diversi locali dell’ampio palazzo intitolato, ben a ragione, Vestire lo Spazio.

Leggi recensione...

>

Pro e contro

Quattro strepitosi "over 60": Ek, Laguna, Linke, Merci

ana_laguna_e_mats_ek_1_cositore_photographer.jpg

ROMA - Quattro assi della danza, tutti di area europea, ma di fama internazionale. Vedere in scena quattro artisti “diversamente giovani”, over 60, in un’unica serata dal titolo Quartet gala, al Teatro Argentina di Roma, è uno di quegli eventi unici che si ricorderanno. 

Continua a leggere...

>