decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

L'italiano Davide Dato promosso Principal del Wiener Staatsballett

ludmillcakalli_davidedato_grandpasclasique.jpg

VIENNA – Un’altra bella notizia per la danza italiana. Davide Dato è stato promosso Principal del Wiener Staatsballett, al termine della recita di questa sera di "Don Chisciotte", dal direttore Manuel Legris. Nato a Biella, formatosi a Milano con Ludmill Cakalli ha poi studiato alla Scuola di Ballo dell’Opera di Vienna. Entrato nella compagnia oggi diretta da Legris nel settembre 2009, è stato promosso Demi-Soloist e poi Solista nel 2013.

Il suo repertorio comprende Basilio e Zigeuner nel "Don Quixote" di Nureyev, i due ruoli principali di "Max und Moritz" di Ferenc Barbay e Michael Kropf, il Pas de deux della "Sylphide" di Lacotte, il Pas de six di “Napoli” di August Bournonville, il Pas des six de "La Vivandière" di Lacotte, l’amico del Principe e la danza napoletana nel “Lago” di Nureyev, l’uccellino azzurro e il Pas de quatre nella “Bella addormentata” di Wright, Lenski in "Onegin" di Cranko, Geselle nella "Coppélia" di Gyula Harangozó sen., Kellner nel "Pipistrello" di Roland Petit, Frédéric in "L'Arlésienne " (Pas de deux), “Le Concours” di Béjart, Mercutio nel "Romeo e Giulietta" di John Cranko, Birbanto ne "Le Corsaire" di Manuel Legris. Inoltre è interprete di “Manon” e “Mayerling” di MacMillan, Franz ne “Lo Schiaccianoci” di Nureyev, Joseph in "Josephs Legende" di Neumeier, protagonista di "Blaubarts Geheimnis" di Stephan Thoss, Puck nel "Sogno della notte di mezza estate” di Stephan Thoss, "The Four Seasons" di Robbins, “Rubies” e “Who cares?”di Balanchine, "Études" di Harald Lander, “Suite en blanc“ di Lifar, il Pas de six di “Laurencia“, “The Concert” di Robbins, "Bach Suite III" e "Vaslaw" di Neumeier, “Bella Figura” di Kylián, "Before Nightfall" di Nils Christe, "The Vertiginous Thrill of Exactitude" e "The Second Detail" di Forsythe, "A Million Kisses to my Skin" di Dawson, "Vers un Pays-sage" di Maillot, „Mozart à 2“ di Malandain, "Skew-Whiff" di Paul Lightfoot e Sol León, "Fool's Paradise" di Wheeldon e Variation (3. Act) della "Raymonda" di Nureyev e "Donizetti Pas de deux" di Manuel Legris, in "Windspiele" di Patrick de Bana e "Herzblume" di Eno Peci.

Davide Dato ha vinto il Premio Danza&Danza nel 2010 “miglior danzatore italiano all’estero”. Congratulazioni dalla redazione di D&D!

Davide Dato sarà uno dei protagonisti del gala "Il Cigno Nero" in programma al Teatro Petruzzelli di Bari il 16 giugno alle ore 21.00. Danzerà con e Nina Polàkovà (anche lei dell’Opera di Vienna) il passo a due tratto da Rubies di George Balanchine e il passo a due del Cigno Bianco. Solo interpreterà  Arépo (dalla parola “opéra”, scritta al contrario) di Maurice Béjart. 

 

26/05/2016

la redazione

Stampa l'articolo Torna indietro

News

In-Between, la mostra fotografica di Rita Antonioli

Alla Triennale dal 13 al 23 dicembre

mg_6834_ritaantonioli.jpg

MILANO Rita Antonioli ha sempre guardato al palcoscenico come al suo mondo d’elezione. Dopo aver esplorato la scena musicale in B-Side Music Portraits (prefazione di Patti Smith), una collezione di ritratti dei più importanti artisti internazionali, Antonioli ha deciso negli ultimi due anni di indagare c i personaggi che animano le stagioni di Triennale Teatro dell’Arte: registi, attori, coreografi e danzatori. Da stasera in mostra, opening alle h. 18.

Continua a leggere...

 

 

>

News

Un grande albero per Schiaccianoci

La versione di George Balanchine approda alla Scala

george_balanchine_s_the_nutcracker_bozzetto_di_una_scena_di_margherita_palli_copia.jpg

MILANO Per la prima volta in Italia, Lo Schiaccianoci di George Balanchine entra nel repertorio del Balletto del Teatro alla Scala, inaugurando la stagione 2018/2019. Dal 16 dicembre al 15 gennaio, undici recite del capolavoro natalizio del maestro russo-americano dedicato all'infanzia che vede in scena oltre al Corpo di ballo 61 piccoli allievi dell'Accademia della Scala.

Continua a leggere...

>

News

La Magnifica fabbrica: 240 anni di Teatro alla Scala

Una bella mostra al Museo della Scala fino al 30 aprile

dsc05668_museo_teatrale_alla_scala_cr_andrea_martiradonna.jpg

MILANO Ha aperto il 4 dicembre (visitabile fino al 30 aprile) la mostra “La magnifica fabbrica – 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta” a cura di Fulvio Irace e Pierluigi Panza al Museo Teatrale e nel Ridotto dei Palchi.

Continua a leggere...

>

News

Dance: The Art of Movement

Il calendario più fashion dedicato alla danza

51ahyksd7gl._sy498_bo1_204_203_200_.jpg

Cerchi un regalo superfashion per Natale? Per tutti gli appassionati il pensiero più bello è il calendario 2019 firmato da New York Dance Project contenente i magnifici scatti ai più grandi danzatori internazionali di Deborah Ori e Ken Browar.

Continua a leggere...

>