decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Più di 40 spettacoli messi in campo dal Circuito Danza del Friuli

mago_di_oz_1_.jpg
Include quasi quaranta giornate di spettacolo la nuova stagione artistica del Circuito Danza del Friuli-Venezia Giulia firmata da Walter Mramor. Dalla sua nascita, nel 2006, il Circuito Danza ha incrementato la sua attività grazie alla trasversalità dei generi proposti, che spaziano dalla tradizione classica e accademica alle diverse correnti della danza contemporanea e di
ricerca fino alle espressioni del folklore e della danza di tradizione. Ma la sua funzione si concretizza anche nel sostegno alla produzione artistica italiana e all’allargamento del mercato della danza che vede il Circuito aderire alla rete Anticorpi XL per la nuova danza d’autore, e partecipare, quale ente promotore assieme ad altri 16 organismi, alla realizzazione di NID Platform – La nuova piattaforma della danza italiana, format itinerante
per la promozione dell’arte coreutica, la cui prossima edizione si terrà a maggio 2014 in Toscana.
 
Ad aprire il cartellone il 26 novembre allo Stabile Sloveno di Trieste sarà il Balletto di Roma con "Contemporary Tango" interpretato da Kledi Kadiu (repliche il 12 dicembre all’Odeon di Latisana; il 15 gennaio al Comunale di Gradisca d’Isonzo; il 16 gennaio al Sociale di Gemona e il 17 gennaio al
Modena di Palmanova). Il 10 dicembre, in prima regionale al Comunale di Cormòns, il Balletto Nazionale di Gyor proporrà Zorba mentre al Mascherini di Azzano Decimo, il 14 dicembre, il Balletto di Roma presenta "Lo Schiaccianoci", con André De La Roche. Il Ristori di Cividale ospita il 16 dicembre "Il Vento dell’Oriente" del Royal Mongolian Ballet e il 3 gennaio lo
Stabile Sloveno di Trieste presenta "Il mago di Oz", di KAOS Balletto di Firenze. Al Candoni di Tolmezzo il 21 gennaio, il Balletto di Mosca La Classique porta il suo "Schiaccianoci "e il 1 febbraio alla sala Bergamas di Gradisca d’Isonzo, A.C.T.I.S. propone la nuova produzione "Le mie lettere d’amore".
 
Un’altra declinazione del tango va in scena ad Azzano Decimo il 21 febbraio con "Pasiones", a seguire la nuova produzione di eVolution Dance Theater,
ElectriCity, è allo Stabile Sloveno di Trieste il 25 febbraio. Il 19 e 20 marzo il Comunale di Cormòns e il Mascherini di Azzano Decimo presentano Open, l’ultima creazione di Daniel Ezralow mentre il 22 marzo, va in scena al Ristori di Cividale, un classico riletto in chiave contemporanea da Eugenio Scigliano: "Giselle" con il Junior Balletto di Toscana. 
 

27/11/2013

Elisabetta Ceron

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Esami con lode all'Accademia della Scala

Venti diplomati con ottimi voti

foto_diplomati1.jpg

MILANO Si è concluso l'anno accademico con i tradizionali esami di fine corso. Venti i diplomati di quest'anno.

continua a leggere...

>

News

A Matera artisti e filosofi alla ricerca del Petrolio

Un progetto culturale sull'uomo del nuovo millennio

matera.jpg

MATERA In occasione delle celebrazioni per la Capitale Europea della Cultura Matera ospita un articolato progetto di arte e pensiero con molti coregrafi e performer.

Continua a leggere...

>

News

Tanti debutti per il ritorno della Bella

Alla Scala il balletto dei balletti dal 26 giugno

la_bella_addormentata_nel_bosco.jpg

MILANO Molti debutti per il ritorno del capolavoro del balletto classico nella versione di Nureyev che nacque proprio alla Scala nel 1966.

Continua a leggere...

>