Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

News

L'Opera di Roma in digitale: "Il Lago dei cigni" di Pech

Il 19 maggio sul canale youtube del Teatro

il_lago_dei_cigni_anna_nikulina_e_semyon_chudin_ph_yasuko_kageyama_teatro_dell_opera_di_roma_22867low.jpg

ROMA Per gli appuntamenti denominati “Teatro Digitale'", il Teatro dell'Opera di Roma presenta sul suo canale Youtube il 19 maggio alle h. 20 "Il Lago dei cigni", balletto ricreato per la compagnia romana da Benjamin Pech dall'originale di Marius Petipa e Lev Ivanov.

Il coraggioso lavoro di riedizione di Pech del balletto dei balletti creato da Marius Petipa e Lev Ivanov vede il più grande "azzardo" nel quarto atto, dove il coreografo interviene sia nella coreografia di Ivanov sia nella trama: è infatti il principe Siegfried a uccidere Odette per sbaglio, con una freccia diretta all'amico-nemico Benno. Tutto nasce dalla prospettiva che Pech mette al centro della sua rilettura, spostando l'accento della storia sul rapporto tra Siegfried, principe fragile, e Benno, appunto, compagno d'infanzia e, probabilmente, di intese ben più intime. Questi, a sua volta, diventa un alter ego ambiguo e manipolatore, sostituisce Rothbart nel tessere trame oscure alle spalle della coppia di innamorati e impedisce la risoluzione dell'incantesimo che costringe Odette in forma di cigno.

Protagonisti d’eccezione i Principals del Bolshoi di Mosca Anna Nikulina e Semyon Chudin, mentre il ruolo di Benno è affidato a Giacomo Castellana. Scene raffinate di Aldo Buti, luci di Vinicio CheliLe intramontabili note di Pëtr Il’ič Čajkovskij sono eseguite dall'Orchestra del Teatro dell'Opera diretta da Nir Kabaretti.

 

 

In apertura: Anna Nikulina e Semyon Chudin "Il Lago dei cigni" di Benjamin Pech al Teatro dell'Opera di Roma (foto Y. Kageyama)

17/05/2020

la redazione di D%D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

"Paradigma" al posto di "Jewels" con due entrate in repertorio

la pandemia costringe il Bayerisches Staatsballet a cambi di programma

sunyata_cook_ryzhkova_480.jpg

MONACO DI BAVIERA Il Bayerisches Staatsballett annuncia un cambio di programma per novembre. Niente Jewels di Balanchine,  come anticipato, a causa della instabile situazione Covid e delle norme di sicurezza messe in campo per la tutela dei danzatori. Andrà però in scena Paradigma, un  trittico con due nuove acquisizioni per il repertorio a firma Wayne McGregor, Sharon Eyal/ Gai Behar e Liam Scarlett.

Continua a leggere...

>

News

Si sogna a Padova

Diciassettesima edizione del Festival curato da Gabriella Furlan Malvezzi

hotelcortemarchesinipadova.jpg

PADOVA Edizione numero 17 per la rassegna di danza curata da Gabriella Furlan Malvezzi per La Sfera Danza. Ecco il cartellone degli appuntamenti.

Continua a leggere...

>

News

Alla Lavanderia a Vapore residenze in resilienza

Si riprende il lavoro di ricerca nel centro piemontese

unnamed_1_.jpg

TORINO Alla Lavanderia a Vapore di Collegno si prepara il futuro, prossimo e anteriore, con le residenze artistiche che vedono tornare nuovamente dance makers italiani e stranieri.

Continua a leggere...

>