Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

Pro e contro

Franceschini: "nessun artista verrà dimenticato"

Leggi le proposte del Ministro per il settore

1422984056_medium_150124_140428_to240115cro_0058.jpg

ROMA “Nessun artista verrà dimenticato: nessun attore, nessun musicista così come nessun lavoratore del mondo dello spettacolo. Non parlo delle grandi star, che hanno le spalle robuste, parlo delle professionalità più indifese: le prime misure sono a loro tutela” così nel corso del Question time alla Camera il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha annunciato di aver firmato oggi il decreto che avvia le procedure per il riparto di 20 milioni di euro a sostegno delle realtà delle arti performative che non hanno ricevuto contributi provenienti dal FUS nel 2019. Tali risorse provengono dai fondi istituiti con il decreto “Cura Italia”, varato dal Governo lo scorso 17 marzo, che destinano 130 milioni di euro alle emergenze dello spettacolo e del cinema.

“Questo stanziamento – dichiara il Ministro Franceschini - fornisce una prima risposta alle tantissime piccole realtà che operano nei settori del teatro, della musica, della danza, del circo prive del sostegno statale e pertanto sottoposte a maggiori incertezze. Un mondo fatto di professionisti abituati a vivere del proprio talento che ora conoscono un momento di dura difficoltà e meritano il pieno sostegno delle istituzioni”.

Le risorse verranno ripartite in parti uguali per ciascun beneficiario e verranno devolute ai soggetti che presenteranno domanda nel rispetto di quattro semplici requisiti: prevedere nello statuto o nell’atto costitutivo lo svolgimento di attività di spettacolo dal vivo; avere sede legale in Italia; non aver ricevuto nel 2019 contributi dal FUS; aver svolto tra il 1° gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020 un minimo di 15 rappresentazioni e aver versato contributi previdenziali per almeno 45 giornate lavorative.

Le domande potranno essere presentate nelle modalità e secondo le scadenze che verranno rese note dall’avviso che verrà pubblicato dalla Direzione generale Spettacolo entro cinque giorni dalla data di registrazione del decreto. I contributi  saranno erogati entro il 30 giugno 2020.

22/04/2020

a cura della redazione di D&D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Renato Zanella consulente danza la Santa Chiara di Trento

11781898_10152941543795718_466851147758858201_n.jpg

TRENTO Il Cda del Centro Servizi Culturali S. Chiara ha nominato Renato Zanella consulente artistico per la danza e direttore artistico della stagione InDanza 2021 per la programmazione di Trento, Bolzano e Rovereto.

Continua a leggere...

>

News

Buone vacanze

14faa2_8ed6cfa309bc4272a3f6ebdc8abb6f06_mv2.jpg

Dal 26 luglio al 9 agosto la redazione di DANZA&DANZA è in vacanza. Continuate a seguirci sulla APP dove potete acquistare i numeri del magazine italiano e quello in lingua inglese D&D INTERNATIONAL.

Buone vacanze danzanti e distanziate a tutti!

>

News

Il Ballo dell'Opera torna in scena

Al Circo Massimo in una creazione di Peparini

109342624_3929024963780020_3599930189635639967_n.jpg

ROMA Emozione per il debutto molto speciale del lavoro di Giuliano Peparini che per i ballerini diretti da Eleonora Abbagnato significa il ritorno in scena.

Continua a leggere...

>

News

AreaDanza: decima edizione

Urban dance festival firmato Arearea

09_delle_pieghe_della_carne_arearea.jpg

UDINE Un nuovo inizio, dopo l’emergenza COVID-19, ma anche un giro di boa importante: AreaDanza, infatti, quest’anno “compie” 10 anni e festeggia con tre appuntamenti (il 25 luglio a Udine, il 1° agosto a Venzone, il 2 agosto a Palmanova), sostenuti dalla Regione Fvg e MiBACT. 

Continua a leggere...

>