Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

Pro e contro

Coronavirus: quale impatto sulla danza?

Risponde Umberto Angelini, Sovrintendente Teatro Grande di Brescia e Direttore artistico Triennale M

931796a6_c28d_4189_bee5_47348839c6f3_foto_angelini_4_ph_gianluca_di_ioia_new_1_.jpg

Angelini, lo spettacolo, e la cultura in generale, in un momento di gravissima crisi sanitaria come quello che stiamo vivendo diventa un settore di "secondo piano" per non dire 'superfluo'. E' realmente così?
Non ho questa percezione ma forse è il punto di vista viziato dell’addetto ai lavori. Molte persone si sono rese conto ora dell’impatto valoriale ed economico-occupazionale della cultura. Quando perdi qualcosa, lo noti di più.

iIl settore spettacolo quali risorse non solo economiche potrà mettere in campo per superare la crisi?
Va necessariamente cambiato il paradigma di progettazione e valutazione. Era un’esigenza già in essere che assume ancor più significato oggi. Il sistema dello spettacolo vive un eccesso di produzione, di ipervalutazione della dimensione quantitativa a scapito di quella qualitativa e della cura dei progetti e degli artisti. Meno quantità, più qualità.

Quale impatto sta avendo sull'attività/programmazione del Grande di Brescia e della Triennale l'epidemia?
Emotivamente il colpo è forte. È impossibile quantificare il danno economico nel medio-lungo periodo ma ci aspettiamo sia rilevante. Vista la forte componente internazionale della programmazione, non sarà facile ridefinire le produzioni e le ospitalità ma stiamo lavorando, situazione sanitaria permettendo, per cercare di mantenere il più possibile gli impegni con gli artisti e il pubblico.

23/03/2020

a cura della redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Si apre oggi il giardino dell'EDEN di Bolzano Danza

La 36esima edizione del Festival in versione one to one

20200713bolzanodanza_eden_provecarlson_phandreamacchia_0546.jpg

BOLZANO È il paradiso terreste, il giardino meraviglioso dove avvenne l’incontro tra i primi due esseri umani, il focus di Bolzano Danza 2020. EDEN – Danza per uno spettatore è un’edizione singolare e unica pensata dal direttore artistico Emanuele Masi nel cuore della pandemia da Coronavirus come ‘alternativa creativa’ a quanto precedentemente pianificato. Un progetto nato dalla felice collaborazione di Emanuele Masi con artisti che negli anni sono stati colonne portanti del Festival come Michele Di Stefano e Rachid Ouramdane, ospiti come autori e curatori della sezione Outdoor, e Carolyn Carlson, regina e poetessa della danza mondiale, artista di riferimento a cui è stata dedicata l’edizione 2012 del Festival intitolata Generations sul tema dell’eredità culturale e la filiazione artistica.

Continua a leggere...

 

>

News

Al Massimo le danze ripartono con Beethoven

Una novità di Bombana con 4 amate giovani stelle scaligere

palermo_la_stagione_estiva_2020_del_teatro_massimo.jpg

PALERMO Anche la danza nella stagione estiva appena inaugurata dal Teatro Massimo. 

Continua a leggere...

>

News

Due Leonesse alla Biennale

La Ribot e Claudia Castellucci premiate a Venezia

unnamed_1_.jpg

VENEZIA Annunciati dalla direttrice artistica del settore danza della Biennale Marie Chouinard gli assegnatari che riceveranno il prestigioso riconoscimento. Due donne.

Continua a leggere...

>