Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

News

Dance Well, la danza come diritto dell'umanità

Contro il Parkinson a Bassano del Grappa il 24 novembre

dance_well_al_museo_civico_con_marigia_maggipinto_01.jpg

BASSANO DEL GRAPPA (VI) Operaestate e il CSC Casa della Danza, con la pratica Dance Well, aderiscono anche quest’anno alla Giornata Nazionale del Parkinson promuovendo, per domenica 24 novembre dalle 10.00 alle 12.30 al Museo Civico di Bassano del Grappa, una pratica speciale di danza contemporanea, aperta a tutti, condotta dalla danzatrice e coreografa Marigia Maggipinto, per celebrare la danza come diritto dell’umanità.

Marigia Maggipinto, è stata danzatrice della compagnia del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch per 10 anni interpretando 14 diversi lavori della coreografa tedesca, di cui 5 nuove creazioni, contribuendo in prima persona alla costruzione di quel patrimonio artistico del ventesimo secolo che oggi vive nella Pina Bausch Foundation. Tornata in scena con un lavoro da lei stessa creato nel luglio 2019 proprio al Festival Operaestate di Bassano, il solo Estrella, Maggipinto proporrà ora al pubblico di sperimentare diverse proposte artistiche, rendendole fruibili per tutti i cittadini che vorranno partecipare, in particolare coinvolgendo i danzatori partecipanti a Dance Well – movimento e ricerca per Parkinson.

È infatti dal 2013 che a Bassano del Grappa le persone che vivono con il Parkinson possono incontrarsi per danzare insieme nelle sale del Museo Civico, grazie a Dance Well.  Le classi si svolgono ogni lunedì e venerdì mattina e si propongono come modello di integrazione artistico-sanitaria (è attivo dal 2015 lo studio scientifico di misurazione presso la casa di cura Villa Margherita di Arcugnano, curato dal Dott. Daniele Volpe), ma mantengono come obiettivo primario la pratica artistica attraverso l’espressione del corpo. Negli ultimi anni la pratica Dance Well è stata oggetto di particolare attenzione da parte degli operatori culturali internazionali e dei media nazionali, come buona pratica innovativa di welfare culturale e inclusione sociale; dal 2015 è attiva anche la disseminazione del progetto in tutta Italia, e nel mese di ottobre 2019 sono state attivate classi anche in Giappone (Tokyo e Kanazawa), tenute da insegnanti formati a Bassano. Le classi (bisettimanali) sono costantemente partecipate anche da artisti e coreografi provenienti da tutto il mondo in residenza artistica presso il CSC.

Una mattinata speciale, per danzare insieme e scoprire una pratica che fa bene al corpo, alla mente e alla comunità.  La pratica, gratuita e aperta anche a chi non ha esperienza di danza, prevede un numero limitato di partecipanti, ed è perciò obbligatoria l’iscrizione (Ufficio Operaestate: 0424.519804-3)

 

 

22/11/2019

la redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Preljocaj sconfigge la forza di gravità

Con il suo ultimo lavoro in tour italiano

prel_1909_mc_11_0.jpg

MODENA. Parte dal Teatro Comunale la minitournée italiana di Gravité, che recensivvo da Lione al debutto mondiale.

Continua a leggere...

>

News

Sylvère Lamotte ospite del Network Internazionale Danza Puglia

Il 22 e 23 febbraio

7025c816_71b2_4810_bddf_6059bb8bec4d.jpg

BITONTO Il quinto appuntamento del Network Internazionale Danza Puglia porta in Puglia il coreografo francese Sylvère Lamotte con uno spettacolo che trae origine dalla bellezza scultorea di Michelangelo e Bernini: Ruines in scena domenica 23 febbraio al Teatro Traetta di Bitonto alle ore 19 per L’Arte dello Spettatore.

Continua a leggere...

>

News

TANTA ITALIA AL GDANSK DANCE FESTIVAL

La 12esima edizione è in programma il 22-23 febbraio

ricky_delli_paoli_glo_45_low.jpg

DANZICA E' in programma il 22 e 23 febbraio al Klub Zak di Danzica la XII edizione del Gdansk Dance Festival che vede quest'anno impegnate tre compagnie italiane.

Continua a leggere...

>

Pro e contro

"Bull@proof" il bullismo affrontato in uno spettacolo di danza

Ilenia Romano per la CZD2

_ser9145.jpg

CATANIA A Scenario Pubblico presentato il lavoro di Ilenia Romano per a CZD2 di Roberto Zappalà sul tema del bullismo e dei modelli negativi dei giovanissimi. Bull@proff sarà al Festival MilanOltre il prossimo 25 settembre.

Leggi recensione...

>