Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

News

Alberto Testa 1922 -2019

alberto_testa.jpg

E' mancato oggi nella sua Torino il decano dei critici di danza italiani, il professor Alberto Testa.

Nato il 23 dicembre 1922 Testa è stato un autenico protagonista della danza in Italia del Novecento. Prima come danzatore, formatosi con Susanna Egri e interprete/mimo di innumerevoli lavori di Milloss, Massine, Charrat. Poi come coreografo, avendo curato le danze di alcuni film leggendari (Il gattopardo di Visconti, Romeo e Giulietta, La Traviata e Otello di Zeffirelli) e anche di opere, balletti e spettacoli teatrali. Ma soprattutto come studioso e critico, operatore e docente. Le sue iniziative al Festival di Spoleto (Il Teatrino delle Sei e la Maratona di Danza, curata insieme a Vittoria Ottolenghi) restano negli annali come le edizioni del Premio Positano per la Danza che ha diretto e curato per oltre quarant'anni.

Critico di danza di La Repubblica fin dalla sua fondazione, collaboratore di testate specializzate italiane e internazionali, saggista, conferenziere, docente amatissimo di Storia della Danza all'Accademia Nazionale ha scritto numerosi testi – tra cui la Storia della Danza e del Balletto diventata per molti appassionati italiani un fondamentale reference book .

Elegante, ironico, arguto, curioso e appassionato fino all'ultimo Testa è stato un esempio di savoir faire, etica professionale, educazione e rispetto. Lo ricordiamo affettuosamente, seduto nella platea del Teatro Carignano, nel settembre del 2017, ad applaudire con noi i vincitori del Premio Danza&Danza.

In quel caso avremmo dovuto rivolgere un applauso anche noi, a lui che non aveva mancato di farci sentire la sua vicinanza. Glielo rivolgiamo ora.

foto di Pino Addante

 

04/10/2019

D&D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Al via a Milano il progetto theWorkRoom_PER CHI CREA

Fino al 2 febbraio in residenza Marco D'Agostin

best_regards_1.png

Al via il progetto di residenze artistiche Under35 theWorkRoom_PER CHI CREA, promosso da Fattoria Vittadini con il sostegno del MiBAC e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”. In sala sino al 2 febbraio Marco D’Agostin con un personale ricordo di Nigel Charnok, suo mentore. 

Continua a leggere...

>

Pro e contro

Berlino: dopo soli due anni lo Staatsballett resta senza guida

Ohmann torna in Svezia. Waltz da sola non resta al timone

blogslider_waltz_hmann2.jpg

BERLINO. La loro nomina era stata segnata da polemiche. Poi sono arrivati i consensi della critica e del pubblico, soprattutto per la programmazione articolata e stimolante. Ora il nuovo colpo di scena. E adesso?

continua a leggere...

>

News

Arduino e Coviello raccontano "Sylvia" di Legris

La produzione della Scala vincitrice del Premio D&D 2019 "spettacolo classico"

sylvia_martina_arduino_claudio_coviello_ph_brescia_e_amisano_teatro_alla_scala_3_.jpg

"Sylvia" Premio Danza&Danza 2019 "spettacolo classico" in video con i protagonisti Martina Arduino e Claudio Coviello. Regia di Francesca Pedroni.

Guarda il video...

>

News

Arcaico alla conquista della IUC

Il lavoro di Bombana con BdR alla prestigiosa Istituzione romana

eadf0816082741cc87c42a9d53776954.jpg

ROMA Data secca ma significativa per questa piece coreografica che si avvale delle musiche dal vivo di Katia Pesti e la voce di Gabin Dabiré.

continua a leggere...

>