decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

Pro e contro

Alla scoperta della Swinguerra

Al Padiglione del Brasile alla Biennale d'Arte

una_scena_dal_film_swinguerra.jpg

VENEZIA Alla 58ma Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale, il Padiglione Brasile guarda alla danza. Visitabile sino al prossimo 24 novembre, lo spazio di rappresentanza ufficiale del Pais Tropical ai Giardini offre un'istallazione in cui scoprire un film inedito realizzato per l'occasione.

Si tratta del film Swinguerra creato dagli artisti Bárbara Wagner e Benjamin de Burca sviluppato su invito del curatore Gabriel Pérez-Barreiro, nominato a sua volta dalla Fundação Bienal de São Paulo. L'ente paulistano, infatti, oltre a essere a capo della seconda Biennale d'arte più antica del mondo fondata nel 1951, è incaricato di ideare e realizzare la partecipazione ufficiale del Brasile alle Biennali d'Arte e d'Architettura veneziane.

Dalla proiezione video in doppio canale alle fotografie, l'istallazione si sviluppa nell'ambiente abbracciando diversi media con cui indaga un particolare fenomeno sorto nel nordest del paese attorno alla città di Recife. È la "swingueira", movimento culturale dove gruppi tra i dieci e i cinquanta partecipanti si sfidano a colpi di danza- da cui il titolo volutamente giocato in chiave bellica.

Tra fiction e documentario musicale, il film, costruito in dialogo costante con gli attori che impersonano loro stessi, segue le prove di tre gruppi di danza: uno di "swingueira"; un altro di "brega" e uno di "batidão de Maloka", fenomeno questo apparso lo scorso anno.

Richiami alle tradizioni afroamericane e ataviche si mescolano qui al mondo contemporaneo dei sociali media per indagare il rapporto tra singolo e gruppo e la figura stessa dei danzatori. Quest'ultimi, infatti, paiono rifiutare le canoniche divisioni binarie d'identità di genere, mostrando un approccio libero alla danza e all'estetica rappresentata.

Dinamico e dai ritmi contagianti, il film Swinguerra tratteggia a forti tinte e con acume il corpo danzante, protagonista assoluto di una miriade di tensioni e contrasti scaturite da un gioco complesso tra classi sociali e politiche, questioni di genere e d'origine.

 

08/09/2019

Carmelo A. Zapparrata

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

A Mestre invasione pacifica di danzatori e performer

In occasione della prima edizione di Mestre Mon Amour

ultras_sleeping_dances_solo_andrea_macchia.jpg

MESTRE. La città veneta apre alla performance e alla danza contemporanea urbana in occasione del progetto Tuttamialacittà. 

continua a leggere... 

>

News

Doppia inaugurazione per Roma Europa 19

Con Lia Rodrigues e Akram Khan

furia_lia_rodrigues_sammi_landweer_3896.jpg

ROMA. Il Festival delle arti contemporanee Roma Europa si concede quest'anno ben due inaugurazioni nel nome della danza d'autore internazionale.

continua a leggere...

>

News

Giselle torna alla Scala

Le distribuzioni aperte dalla coppia Zakharova Hallberg

giselle_ph_brescia_amisano_teatro_alla_scala_img_3941.jpg

MILANO. Dopo tre anni il classico del romanticismo coreografico torna sulle scene scaligere fino all'8 ottobre.

continua a leggere...

>