Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

News

PRIMA ASSOLUTA DI VIRGILIO SIENI A BOLZANO DANZA

Il 22 luglio con Orchestra Haydn in buca ad eseguire Arvo Part

img_3163.jpg

BOLZANO La seconda settimana di Festival inaugura con una prima mondiale: Metamorphosis con la storica compagnia diretta da Virgilio Sieni. Coproduzione del Festival Bolzano Danza, Metamorphosis prende le mosse da Ovidio per arrivare a narrare “forme mutate in corpi nuovi”. I cinque danzatori in scena sono accompagnati dall’Orchestra Haydn diretta da Chloé van Soeterstède impegnata in una selezione di pagine musicali di Arvo Pärt. Teatro Comunale, lunedì 22 luglio h.21.

Nel suo nuovo lavoro Metamorphosis Virgilio Sieni cita Ovidio e le sue Metamorfosi nel ricordare il punto di partenza ovvero il “narrare forme mutate in corpi nuovi”, ma afferma anche che lo spettacolo non è la trascrizione delle Metamorfosi del sommo poeta latino né dell’omonimo romanzo di Kafka. Il testo latino è piuttosto una luce che illumina la via; Sieni è infatti rimasto colpito dalle parole di Italo Calvino che introducono l’edizione Einaudi: “fauna, flora, regno minerale, firmamento inglobano nella loro comune sostanza ciò che usiamo considerare umano come insieme di qualità corporee, psicologiche e morali”. Da qui il coreografo riprende e sviluppa una tema a lui caro, quello della capacità infinita del gesto di riverberarsi nella danza.

La coreografia si adagia su celebri pagine musicali di Arvo Pärt eseguite dall’orchestra Haydn in buca (la registrazione del debutto servirà per le future rappresentazioni dello spettacolo) diretta da Chloé van Soeterstède per costruire una meditazione sull’infinito del gesto, sulla pulsazione continua di avvenimenti, incontri fiabeschi originati ogni volta dall’addentrarsi in uno spazio boschivo.

Danzatori, corpi, viandanti di leggende custodite che si dispiegano tra gravità e leggerezza, uomini che attraverso la dote peculiare della trasformazione e l’esercizio della metamorfosi provano a diventare Uomini a pieno titolo.

Lo spettacolo Metamorphosis dopo Bolzano è osite a Civitanova Danza il 2 agosti, al Valli di Reggio Emlia l'11 ottobre e al LAC di Lugano il 26 ottobre. 

nella foto i bozzetti del nuovo lavoro "Metamorphosis" 

 

21/07/2019

la redazione di D&D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Al via a Milano il progetto theWorkRoom_PER CHI CREA

Fino al 2 febbraio in residenza Marco D'Agostin

best_regards_1.png

Al via il progetto di residenze artistiche Under35 theWorkRoom_PER CHI CREA, promosso da Fattoria Vittadini con il sostegno del MiBAC e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”. In sala sino al 2 febbraio Marco D’Agostin con un personale ricordo di Nigel Charnok, suo mentore. 

Continua a leggere...

>

Pro e contro

Berlino: dopo soli due anni lo Staatsballett resta senza guida

Ohmann torna in Svezia. Waltz da sola non resta al timone

blogslider_waltz_hmann2.jpg

BERLINO. La loro nomina era stata segnata da polemiche. Poi sono arrivati i consensi della critica e del pubblico, soprattutto per la programmazione articolata e stimolante. Ora il nuovo colpo di scena. E adesso?

continua a leggere...

>

News

Arduino e Coviello raccontano "Sylvia" di Legris

La produzione della Scala vincitrice del Premio D&D 2019 "spettacolo classico"

sylvia_martina_arduino_claudio_coviello_ph_brescia_e_amisano_teatro_alla_scala_3_.jpg

"Sylvia" Premio Danza&Danza 2019 "spettacolo classico" in video con i protagonisti Martina Arduino e Claudio Coviello. Regia di Francesca Pedroni.

Guarda il video...

>

News

Arcaico alla conquista della IUC

Il lavoro di Bombana con BdR alla prestigiosa Istituzione romana

eadf0816082741cc87c42a9d53776954.jpg

ROMA Data secca ma significativa per questa piece coreografica che si avvale delle musiche dal vivo di Katia Pesti e la voce di Gabin Dabiré.

continua a leggere...

>