Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

News

A Caracalla bis per Romeo e Giulietta di Peparini

Il Balletto dell'Opera torna con lo spettacolo creato nel 2018

salvi_cocino_in_romeo_e_giulietta_di_giuliano_peparini_yasuko_kageyama.jpg

ROMA Prima delle meritate vacanze il Balletto del Teatro dell’Opera porta in scena ancora una volta, nel malioso contesto delle Terme di Caracalla, Romeo e Giulietta del regista e coreografo Giuliano Peparini in scena il 30 luglio, l’1 e il 4 agosto alle ore 21.

Così il coreografo parla della sua versione del classico di Prokofiev: “In questa versione per i ballerini del Teatro dell'Opera di Roma, ho fatto dialogare la storia originale di Shakespeare con elementi contemporanei perché Romeo e Giulietta è un racconto attuale: una storia di ieri, di oggi e di domani. È qualcosa che vive in me, che mi emoziona giorno dopo giorno. Caracalla è la Storia e come tale avvolge la piazza che è il fulcro del mio balletto. Tutto accade in piazza, in una città che è ovunque e in qualsiasi epoca. La ruota panoramica gira senza sosta, scandisce il tempo che passa, rendendo questo balletto, la sua storia, i suoi protagonisti e i suoi luoghi, atemporali.”

Il cast vede in scena l’étoile Rebecca Bianchi e il primo ballerino Claudio Cocino il 30 e il 4 agosto la prima ballerina Susanna Salvi e il solista Michele Satriano il 1 agosto. Il primo ballerino Alessio Rezza è Mercuzio, e il solista Giacomo Castellana è Benvolio.

L’atmosfera cinematografica è affidata, oltre che al frizzante e dinamico linguaggio coreografico, alle scene di Lucia D’Angelo e Cristina Querzola, ai costumi di Frédéric Olivier, alla video grafica di Albin Rosa e Thomas Besson, e alle luci di Jean-Michel Désiré. Il Maestro David Levi dirige l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma.


 nella foto di Y.Kageyama Susanna Salvi e Claudio Cocino

24/07/2019

D&D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

"Paradigma" al posto di "Jewels" con due entrate in repertorio

la pandemia costringe il Bayerisches Staatsballet a cambi di programma

sunyata_cook_ryzhkova_480.jpg

MONACO DI BAVIERA Il Bayerisches Staatsballett annuncia un cambio di programma per novembre. Niente Jewels di Balanchine,  come anticipato, a causa della instabile situazione Covid e delle norme di sicurezza messe in campo per la tutela dei danzatori. Andrà però in scena Paradigma, un  trittico con due nuove acquisizioni per il repertorio a firma Wayne McGregor, Sharon Eyal/ Gai Behar e Liam Scarlett.

Continua a leggere...

>

News

Si sogna a Padova

Diciassettesima edizione del Festival curato da Gabriella Furlan Malvezzi

hotelcortemarchesinipadova.jpg

PADOVA Edizione numero 17 per la rassegna di danza curata da Gabriella Furlan Malvezzi per La Sfera Danza. Ecco il cartellone degli appuntamenti.

Continua a leggere...

>

News

Alla Lavanderia a Vapore residenze in resilienza

Si riprende il lavoro di ricerca nel centro piemontese

unnamed_1_.jpg

TORINO Alla Lavanderia a Vapore di Collegno si prepara il futuro, prossimo e anteriore, con le residenze artistiche che vedono tornare nuovamente dance makers italiani e stranieri.

Continua a leggere...

>