Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

read Danza e Danza International read Danza e Danza International read Danza e Danza International

News

DANZARE PENSANDO ALL'AMBIENTE

A Milano la X edizione di NAO Performing Festival guarda ai cambiamenti climatici

le_lokart_argile_1_.jpg

MILANO Compie dieci anni, NAO Performing Festival, piattaforma dedicata agli artisti che si distinguono per la vocazione interdisciplinare. Sotto la direzione artistica di Claudio Prati e la cura di Maria Paola Zedda, l'edizione 2019 festeggia questo importante traguardo facendosi in tre: NAO Performing Summer dal 10 al 19 luglio, mentre in dicembre ci attendono NAO Performing Festival e miniNAO fest.

Come suggerisce l'emblematico titolo ClimaX, la sezione estiva vedrà imoegnati artisti che guardano alla performance come strumento per intercettare tematiche più ampie quali la riflessione sull’ecologia, sui cambiamenti climatici e sul futuro del nostro pianeta e indaga il rapporto tra arte, scienza e territorio.

Ecco allora che gli spazi del DiDstudio di Milano, la cornice outdoor della Fabbrica del Vapore e altre sedi del panorama culturale milanese ospiteranno performance, spettacoli e incontri a tema. Si apre il 10 luglio con SWISS NAO!, serata dedicata alla produzione elvetica con la compagnia Le Lokart e il loro Argile, una performance itinerante che mette in relazione materiali naturali con il contesto urbano, formando un terzo paesaggio in movimento; a seguire la long duration performance Dusty Chewin Gum from Heaven di Ernestyna Orlowska, vincitrice di Premio 2018, manifestazione e premio per il sostegno dei giovani artisti e performer che si svolge a Berna; un lavoro di grande impatto visivo in cui performance, arte, moda e design si fondono per la creazione di un set che indaga gli aspetti e gli spiriti fictional della cultura pop. 
L’11 luglio Cie Twain presenta Alle Acque, lavoro che riflette sull’ecosistema, esplorando in diverse direzioni il tema del corpo in relazione all’elemento dell’acqua.
Segue La teoria dello sciame intelligente di Movimento Danza, il cui concept si rifà alla teoria della Swarm Intelligence, ovvero alle intuizioni biologiche alla base delle incredibili capacità che insetti, stormi di uccelli, banchi di pesci hanno di risolvere problemi complessi grazie a una organizzazione senza organizzatore. 
Il Festival continua con lo spettacolo vincitore di TenDance 2018 Mutamenti della giovane promessa Isabella Giustina (12 luglio) sul cambiamento incessante della natura e quello impercettibile delle cellule e dei corpi. Chiude la serata il Condensed Contest Party: il DiDstudio aprirà ai giovani autori che vorranno presentare un breve intervento, della durata inferiore ai 10 minuti e che, giudicati da una giuria e dal pubblico, potranno aggiudicarsi un periodo di residenza al DiDstudio e avere la possibilità di esibirsi nella sessione invernale di NAO Performing.
Altra ospite della sezione estiva è il Premio Scenario 2017 Barbara Berti con la sua nuova produzione Golden Dream co-prodotta da Tanzfabrik di Berlino, proposta in forma di studio il 13 luglio, un trio sullo stato mentale del passaggio dalla veglia al sonno, con pratiche influenzate dalla meditazione e dal Dream yoga.
Evento speciale della giornata è l’intervento dell’artista Andreco, impegnato nella battaglia per l’ambiente e nella sensibilizzazione sul tema del cambiamento climatico con Future Climate, tappa di un vasto progetto di talk e performance nello spazio pubblico.
Si chiude il 19 luglio con Nao Crossing serata spin off del festival, in cui saranno mostrati i lavori della compagnia Estemporada Interferenze 1.0 e Point of View di Borderline Danza.
Info su www.didstudio.org

 

Foto: Le Lokart Argile

 

08/07/2019

la redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Oggi con noi Riccardo Buscarini

Per Danza & Danza Videochat

riccardo_buscarini_tir_danza.jpg

Diretta Instagram alle 16 con il coreografo in conversazione con Carmelo A. Zapparrata.

 

continua a leggere...

>

News

"Lo Schiaccianoci" di Peparini on demand

Sul canale youtube del Teatro dell'Opera di Roma

schiaccianoci_ph_yasuko_kageyama_5787.jpg

ROMA E' stato un grande successo di pubblico delle scorse stagioni. Ora "Lo Schiaccianoci" firmato da Giuliano Peparini per il Corpo di ballo del Teatro dell'Opera di Roma è sul canale youtube del Teatro. Solo stasera e il 30 maggio.

Continua a leggere...

>

News

Oggi con noi Davide Dato

Per Danza & Danza Videochat

copyright_ashley_taylor.png

Appuntamento in diretta su Instagram per incontrare Davide Dato, intervistato da Maria Luisa Buzzi

continua a leggere...

>