decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

AreaDAnza, festival urbano a Udine e dintorni

Dal 7 luglio

d40a0604.jpg

UDINE Riparte AreaDanza, il festival urbano alla sua 9^ edizione coordinato dalla compagnia di danza contemporanea Arearea che utilizza i borghi più belli d’Italia come scenografia di un programma di eventi itineranti nel mese di luglio tra Udine (7), Valvasone (27) e Palmanova (28) e nel mese di agosto Venzone (3) e Sappada (4).

Il progetto nato nel 2007 con la direzione artistica di Marta Bevilacqua e Roberto Cocconi, prevede un programma di cinque appuntamenti, sostenuti da Regione Autonoma FVG e MIBAC con la partecipazione dell’associazione dei I Borghi più belli d’Italia in Friuli Venezia Giulia: la danza site specific, calata e integrata nel paesaggio, consente  un approccio emotivo e diretto che trasforma l’architettura in luogo performativo, di condivisione e di scoperta.

Anteprima domenica 7 luglio, alle 22.00 in Largo Ospedale Vecchio a Udine sarà presentato L.E.O. Lex Extra Ordinaria In Sezione Aurea, di Leonardo Diana (Versilia Danza). Lo spettacolo, realizzato nell’ambito del progetto espositivo L’artigian ingegno, si intreccia con il programma del Summer Academy Festival SAFest, il Campus Internazionale di Scuole di Teatro organizzato dalla Civica Accademia d'Arte Drammatica Nico Pepe.

“L.E.O. – spiega Diana - è un progetto interdisciplinare che vuole approfondire gli aspetti matematici del genio fiorentino e le sue sperimentazioni sulle macchine per elaborare nuove scritture coreografiche in relazione all'uso di nuove tecnologie.”. Con Il Cenacolo - frammenti di un tradimento firma un nuovo lavoro la coreografa Marta Bevilacqua, l’ausilio tecnico è di Fausto Bonvini e le azioni musicali di Walter Wattabass Sguazzin e Francesco Viet Nguyen. Qui, nell'ultima cena di Leonardo ogni dettaglio non verbale racconta un aspetto simbolico della relazione tra  lo spazio e gli invitati a cena che sono musicisti, danzatori, performers, attori: Alejandro Bonn, Luca Campanella, Roberto Cocconi, Marco Pericoli, Anna Savanelli, Luca Zampar. Richiama le atmosfere “felliniane” e tratteggia un delicato cameo sulle musiche di Nino Rota I Clowns – un omaggio a Federico Fellini della coreografa e regista Monica Casadei per la Compagnia Artemis Danza/Monica Casadei in coproduzione col Festival VignaleDanza.

AreaDanza acquisisce SILVÆ il lavoro di Silvia Bertoncelli che  si appoggia su un profumo: Fleur de peau. La sua fragranza e il suo nome hanno composto un richiamo irresistibile che unisce l’erotismo della pelle e i boschi. Un richiamo anche al mito di Atteone e Diana, combinazione inquietante di innocenza e malizia. Ne sono interpreti oltre alla stessa Bertoncelli, Sara Cavalieri, Jessica D’Angelo, Mirko Paparusso, Paolo Ottoboni.

Sempre Bertoncelli è l’autrice di Oro d’ore, spettacolo selezionato da Network Anticorpi XL 2019 – Danza Urbana e dove l’autrice è affiancata da Sara Cavalieri, Jessica D’Angelo, Mirko Paparusso e  Paolo Ottoboni  sulle musiche di  Julianna Barwick, Julia Kent, Miles, Nico Muhly. Oro d’ore, un’invocazione e una promessa per un tempo ancora a venire, senza alcuna assicurazione su quando, se e come diverrà presente, distilla l’idea di un esodo, di percorsi frammentari e talvolta illuminanti di una comunità umana con l’orecchio proteso verso gli echi di un presente a venire. Entrambe le produzioni sono della Compagnia Naturalis Labor.

Completano l’edizione 2019 i due progetti realizzati dai danzatori del corso di Alta Formazione: Delle pieghe della carne, concept e interpretazione: Morgana Furlani, Angelica Margherita, Gloria Nardo, Andrea Rizzo, Nicol Soravito, Carolina Alessandra Valentini e Scheletro carne, concept e interpretazione: Ester Bonato, Diana Dardi, Irene Ferrara, Gioia Martinelli, Francesca Nardi, Daniele Palmeri, Sebastian Zamaro.

info@arearea.it

03/07/2019

la redazione di D&D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

La migrazione vista dai bambini: "Franchir la nuit" debutta a Bolzano Danza

Stasera, 19 luglio al Teatro Comunale di Bolzano. l'ultimo lavoro di Rachid Ouramndane

franchir_la_nuit_patrick_imbert_5.jpg

BOLZANO Grande attesa a Bolzano Danza per “Franchir la nuit”, Attraversare la notte, di Rachid Ouramdane, in prima nazionale questa sera al Teatro Comunale h.21. Ultima fatica del codirettore del CCN 2 di Grenoble per la sua compagnia sul tema della migrazione e dell’esilio che vede coinvolti a fianco di cinque danzatori professionisti una folla di bambini e adolescenti del territorio.

Continua a leggere...

 

>

News

Concerto Fisico tra 'normalità' e 'follia'

Il lavoro di Balletto Civile per 'Da Vicino Nessuno è Normale'

michelao.jpg

MILANO. Michela Lucenti propone un lavoro che ripercorre le motivazioni della sua ricerca e della nascita del suo gruppo in una manifestazione che ripropone il tema della 'pazzia' a quarant'anni dalla legge Basaglia.

continua a leggere...

>

News

Notti romantiche con il Balletto del Sud

Danza e poesia leopardiana per i ballerini di Franzutti

caspar_david_friedrich_mann_und_frau_in_betrachtung_des_mondes_1565x1200.jpg

LECCE Nottuni di poesia - Leopardi- e danza di rimando romantco per la tournée estiva della compagnia classica diretta da Fredy Franzutti.

Continua a leggere...

>