decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Ancora per Pina Bausch. Una mostra alla Fenice

La città amata dalla coreografa le rende omaggio nel suo teatro massimo

fenice_01.jpg

VENEZIA In occasione dei dieci anni dalla scomparsa, Il Teatro La Fenice ricorda e celebra Pina Bausch (1940-2009) con una retrospettiva sui suoi anni veneziani, organizzata dall’Archivio storico della Fondazione Teatro La Fenice e curata da Franco Bolletta, responsabile artistico e organizzativo delle attività di danza. Pina Bausch. Gli anni veneziani– questo il titolo dell’esposizione – resta aperta da domenica 9 giugno a domenica 14 luglio 2019 e sarà fruibile nel tradizionale percorso delle visite guidate al Teatro La Fenice e durante tutte le rappresentazioni nella sala di Campo San Fantin.

Saranno in mostra le foto di scena degli spettacoli che la danzatrice e coreografa del Tanzthater Wuppertal ha allestito in Fenice dal 1981 al 2007, immagini che permetteranno di ripercorrere quindi le tappe più importanti della Bausch e della storia del teatro-danza: da Kontakthof, nato nel 1978 e in scena a Venezia nel luglio del 1981, passando per la celebre passeggiata Nelken (1983) che ancora oggi viene replicata in tutto il mondo; oppure Blaubart (1985) che riprende l’opera lirica Il castello del duca Barbablù di Bartók e la fiaba di Charles Perrault; e ancora l’applauditissimo Café Müller sulla musica di Henry Purcell (1985), Das Frühlingsopfer (1985), Bandoneon (1985), Viktor (1992), Für die Kinder von gestern, heute und morgen (2005); fino al recentissimo Água (2007) che si ispira alle atmosfere brasiliane e viene danzato, con i costumi di Marion Cito, sui video di Peter Pabst: è questo l’ultimo titolo della Bausch presentato a Venezia, messo in scena pochi mesi dopo aver ricevuto il Leone d’oro alla carriera per la danza.

L’omaggio della Fenice a Pina Bausch e ai suoi anni veneziani prevede inoltre la proiezione in loop di Pina Bausch, un film di Anne Linsel, coprodotto wdr e Arte, in parte girato anche negli spazi del Teatro La Fenice.

 

 

08/06/2019

D&D

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Un nuovo nome per una storica rassegna sarda

Da ieri fino a metà ottobre a Sassari e Sannori

artemis_danza_omaggio_a_pina_bausch.jpg

SASSARI. Da ora in poi Corpi in movimento si chiamerà Festival della danza d'autore. A Sassari fino al 19 ottobre spettacoli e incontri.

continua a leggere...

>

News

Bombana firma le danze della Notte della Taranta

La celebre manifestazione di Melpignano anche sulla Rai

taranta.jpg

MELPIGNANO. La Notte della Taranta dà grande spazio alla danza, quest'anno affidata alla fantasia coreografica di Davide Bombana.

continua a leggere...

>