decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Alessandra Ferri incontra il pubblico a Milano il 27 marzo

Fondazione Milano per la Scala apre l'evento a tutti

methode_sundaytimes_prod_web_bin_8a2ff822_0e87_11e9_91a3_048178fed2f6.jpg

MILANO La Fondazione Milano per la Scala ha organizzato per il 27 marzo alle ore 18,00 al Ridotto dei palchi Arturo Toscanini del Teatro alla Scala un incontro pubblico con Alessandra Ferri (ingresso fino ad esaurimento posti). Una conversazione con un'artista dal carisma unico per cui la danza è intimamente connessa alla vita.

Condotto dal critico di danza e regista Francesca Pedroni, autrice del documentario Alessandra Ferri - l'interiorità della danza prodotto da Classica HD, l'incontro è l'occasione per percorrere la carriera internazionale dell'étoile italiana, a Milano in occasione dell'allestimento scaligero il 7 aprile di Woolf Works, capolavoro di Wayne McGregor dedicato al mondo di Virginia Woolf che vede Ferri protagonista fin dal debutto londinese nel 2015.

Étoile internazionale, Alessandra Ferri ha iniziato il suo percorso formativo alla Scuola di Ballo della Scala, per concludere i suoi studi alla Royal Ballet School di Londra. La sua carriera, sbocciata quando era giovanissima al Royal Ballet, l'ha vista trasformarsi dai primi anni Ottanta in poi nelle eroine tragiche di Kenneth MacMillan, Manon e Giulietta, danzare all'American Ballet Theatre chiamata da Baryshnikov, diventare prima ballerina assoluta della Scala dal 1992 al 2007. Ha dato volto a personaggi come Giselle, Carmen, Marguerite Gautier per la firma di maestri della coreografia come Roland Petit, John Neumeier, ha danzato titoli di William Forsythe, svettato in capolavori di Jerome Robbins, John Cranko e molti altri. All'apice della carriera, nel 2007, lascia le scene, commuovendo il Teatro alla Scala con un'indimenticabile Dame aux Camélias di John Neumeier al fianco di Roberto Bolle.

Sei anni lontana dal palcoscenico e poi, nel 2013, a cinquant'anni, il ritorno. Spettacoli intimi, da camera come Chéri di Martha Clarke, nato a New York e danzato insieme al Principal Dancer dell'American Ballet Theatre Herman Cornejo, o come TrioConcertDance, un viaggio magnetico dentro la musica e la danza ideato e interpretato con Cornejo e il pianista Bruce Levingston, ma anche creazioni come Duse di John Neumeier e Woolf Works di Wayne McGregor, un successo internazionale cheFerri riprende ora in Scala con lo stesso partner con cui il balletto nacque a Londra, Federico Bonelli, Principal Dancer italiano del Royal Ballet. Un balletto rivoluzionario sul rapporto tra letteratura e movimento, danza e narrazione. 

 

19/03/2019

la redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

La migrazione vista dai bambini: "Franchir la nuit" debutta a Bolzano Danza

Stasera, 19 luglio al Teatro Comunale di Bolzano. l'ultimo lavoro di Rachid Ouramndane

franchir_la_nuit_patrick_imbert_5.jpg

BOLZANO Grande attesa a Bolzano Danza per “Franchir la nuit”, Attraversare la notte, di Rachid Ouramdane, in prima nazionale questa sera al Teatro Comunale h.21. Ultima fatica del codirettore del CCN 2 di Grenoble per la sua compagnia sul tema della migrazione e dell’esilio che vede coinvolti a fianco di cinque danzatori professionisti una folla di bambini e adolescenti del territorio.

Continua a leggere...

 

>

News

Concerto Fisico tra 'normalità' e 'follia'

Il lavoro di Balletto Civile per 'Da Vicino Nessuno è Normale'

michelao.jpg

MILANO. Michela Lucenti propone un lavoro che ripercorre le motivazioni della sua ricerca e della nascita del suo gruppo in una manifestazione che ripropone il tema della 'pazzia' a quarant'anni dalla legge Basaglia.

continua a leggere...

>

News

Notti romantiche con il Balletto del Sud

Danza e poesia leopardiana per i ballerini di Franzutti

caspar_david_friedrich_mann_und_frau_in_betrachtung_des_mondes_1565x1200.jpg

LECCE Nottuni di poesia - Leopardi- e danza di rimando romantco per la tournée estiva della compagnia classica diretta da Fredy Franzutti.

Continua a leggere...

>