decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

Pro e contro

La Danza Italiana. Materia di convegno

All'Università di Bologna dal 28 al 30 marzo

auditjpg.jpg

BOLOGNA Dal 28 al 30 marzo al Damslab - ingresso libero - docenti universitari, operatori, artisti, critici attraversano cent'anni di danza italiana alla scoperta degli elementi caratteristici, dei mutamenti, criticità ed eccellenze dell'arte e del suo stato.

A cura della professoressa Elena Cervellati e della dottoressa Giulia Taddeo la tre giorni si divide tra incontri a momenti performativi sotto al titolo La Danza in Italia nel novecento e oltre. Teatrie pratiche identità. Qui di seguito la scaletta dettagliata con i relatori e i titoli dei loro interventi.

 

Giovedì 28 marzo

DANZARE (L'ITALIA) NEL NOVECENTO

1 4:30 Saluti istituzionali: Giacomo Manzoli (Direttore del Dipartimento delle Arti), Gerardo Guccini (Responsabile scientifico del Centro La Soffitta), Roberta Paltrinieri (Responsabile scientifico del DAMSLab)

1 4:45 Intervento di apertura
Silvia Carandini (La Sapienza Università di Roma), Identità debole di una “danza teatrale italiana” nel ’900? Diagnosi, varianti e persistenze

1 5:30 Sessione 1 - Coordina Silvia Carandini

Concetta Lo Iacono (Università Roma Tre), Canone inverso. Scuola italiana e scuola russa all’alba del Novecento
Sayaka Yokota (University of Tokyo), Le danze aeree immaginarie e praticate agli albori dell’aviazione in Italia
Elena Randi (Università di Padova), Bragaglia – Ruskaja. La danza come modo d’essere

 

1 7:1 5 Sessione 2 - Coordina Elena Randi
Giulia Taddeo (Università di Bologna), Come prima, meglio di prima: danzare in Italia tra ricostruzione e miracolo economico Patrizia Veroli (ricercatrice indipendente), “Camminare avanti, avanti, avanti”. Milloss e gli ultimi decenni della sua carriera
Susanne Franco (Università Ca’ Foscari Venezia), Danzare nel '68

1 8:45 Presentazione del Fondo Mario Porcile

Enrico Coffetti (Cro.me. – Cronaca e Memoria dello Spettacolo), Simona Griggio (giornalista di spettacolo), Giulia Taddeo (Università di Bologna)

 

Venerdì 29 marzo

LA DANZA D’AUTORE IN ITALIA

9:30 Intervento di apertura
Eugenia Casini Ropa (Università di Bologna), Verso una nuova cultura della danza: il contributo dell'Università

10:15 Sessione 3 - Coordina Eugenia Casini Ropa
Aline Nari (Università di Pisa), Presenza
Vito Di Bernardi (La Sapienza Università di Roma), Riflessioni su Nudità di Mimmo Cuticchio e Virgilio Sieni

1 1 :30 Sessione 4 - Coordina Vito Di Bernardi

Rossella Mazzaglia (Università di Messina), Da e verso la danza verticale attraverso l’opera di Wanda Moretti
Alessandra Sini (Université Côte d’Azur, Nice), Fra autorialità e condivisione: corporeità in costruzione nella ricerca coreografica di Michele Di Stefano, Fabrizio Favale e Alessandra Sini
Franca Zagatti (Mousikè, Bologna), Consapevoli prossimità. Vicinanze, distanze e traiettorie della danza di comunitàPausa pranzo

1 4:30 Sessione 5 - Coordina Concetta Lo Iacono
Silvia Poletti (Danza&Danza), Dipendente. Indipendente. Stabile. Instabile
Annamaria Corea (La Sapienza Università di Roma), Corsivi di danza: protagonisti della critica e riviste nel Novecento coreutico italiano. Note su una novità editoriale
Elisa Guzzo (Balletto2000), Danza d’autore. Generazioni ed evoluzioni dell'accreditamento. La Postcritica

1 6:00 Sessione 6 - Interventi danzati (DAMSLab/Teatro)

Simona Bertozzi (Nexus), Estratto da Anatomia. Presenza, percezione, atmosfera Introduce Enrico Pitozzi (Università di Bologna)

Compagnia Adriana Borriello, Quartetto 3/1. Estratto da Col Corpo Capisco #2 Introduce Francesca Beatrice Vista (La Sapienza Università di Roma)

Gruppo Terza Danza, Essere mossi con gli studenti universitari del Laboratorio “Danza di comunità” Introduce Franca Zagatti (Mousikè, Bologna)

Sabato 30 marzo

 PANORAMI DELLA DANZA ITALIANA, OGGI

 9:30 Intervento di apertura
Marinella Guatterini (Scuola Paolo Grassi, Milano), Sciarroni vs Bolle: qualche noterella sulla danza italiana

1 0:1 5 Sessione 7 - Coordina Marinella Guatterini
Caterina Di Rienzo (Ágalma - Tor Vergata, Roma), Estetica contemporanea e nuova danza italiana
Roberto Fratini Serafide (Conservatori Superior de Dansa, Barcellona), Caterina Sagna. Un esercizio di anamorfosi
Elena Cervellati (Università di Bologna), Nuova/vecchia/nuova. La danza italiana contemporanea tra oblio e pratiche della memoria

1 1 :45 Sessione 8 - Incontro con gli operatori

Roberto De Lellis (Teatro Gioco Vita, Piacenza), Fulvio Macciardi (Teatro Comunale di Bologna Fondazione), Francesca Magnini (Balletto di Roma), Roberto Naccari (Santarcangelo Festival), Marino Pedroni (Teatro Comunale di Ferrara), Barbara Regondi (Emilia Romagna Teatro Fondazione) Coordinano Elena Cervellati e Giulia Taddeo



 

22/03/2019

La redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Addio ad Alicia Alonso

La celebre ballerina cubana si è spenta a 98 anni

alicia_alonso.jpg

CUBA E' giunta ora in redazione la notizia del decesso di Alicia Alonso (21 dicembre 1920- 17 ottobre 2019), la stella cubana che grazie all'appoggio di Castro potè fondare la scuola del Ballet Nacional de Cuba e fare della compagnia di balletto dell'isola una delle istituzioni gioiello del regime, oltre a garantirle un primato mondiale per la grande qualità tecnica e interpretativa dei suoi danzatori.

Continua a leggere...

>

News

La Bellezza al centro di Exister 19

Parte il 19 ottobre il festival milanese

taikokia_32_by_luciano_onza.jpg
MILANO Al via la dodicesima edizione del Festival Exister, dal 19 ottobre al 15 dicembre negli spazi di DanceHaus Susanna Beltrami e Teatro Fontana.
 
Continua a leggere...
 


 
 
>

News

Per Elisabetta, la sala dell'Opera

Inaugurata a suo nome la sala ballo in occasione di Don Chisciotte

_yasuko_kageyama_img_5035_web.jpg

ROMA. In concomitanza con la ripresa del Don Chisciotte, in scena da stasera, un omaggio all'indimenticabile Elisabetta Terabust.

continua a leggere...

>

News

In esclusiva al Teatro Biondo "Palermo Palermo", il film

il 3 novembre

palermo2_piero_tauro.jpg

PALERMO Palermo Palermo di Pina Bausch torna al Teatro Biondo, dove aveva debuttato trent’anni fa, in una inedita versione cinematografica, che sarà presentata in esclusiva mondiale il 3 novembre, alle 20.00, nel corso di una giornata dedicata a Pina Bausch nel decennale della scomparsa.

Continua a leggere... 

 

>