Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

"Nomad" di Cherkaoui in prima italiana: deserto e sonorità mediorientali

Il 19 marzo al Teatro Ariosto

4cb74e0038b4c5b4ea1238ef2eec54ea_nomad_faun_tanec_praha_890x500.jpg

REGGIO EMILIA Debutta all'Ariosto la compagnia Eastman di Sidi Larbi Cherkaoui con Nomad, brano ispirato al deserto, luogo di libertà e isolamento. Martedì 19 marzo (ore 20.30) nell'ambito della stagione danza de I Teatri di Reggio Emilia.

Sidi Larbi Cherkaoui, coreografo belga cresciuto nelle fila di Alain Platel / les ballets C de la B ha intrapreso una prolifica carriera di coreografo ottenendo due Laurence Olivier Award for Best New Dance Production, tre Ballet Tanz Awards come miglior coreografo (2008, 2011, 2017) e il KAIROS Prize (2009).
In Nomad, in prima italiana in scena per la Stagione di Danza martedì 19 marzo (ore 20.30) al Teatro Ariosto di Reggio Emilia,  traendo ispirazione dal deserto come luogo di libertà e isolamento, Sidi Larbi Cherkaoui disegna un mosaico a partire dai suoi elementi animati e inanimati.

Nomad vede in parte la musica dal vivo di Kaspy N'dia, artista congolese, in parte la musica ispirata al Medioriente di Felix Buxton (del gruppo Basement Jaxx), con cui collabora per la quarta volta. 

È anche la quarta volta che Sidi Larbi Cherkaoui collabora con il fashion designer Jan-Jan Van Essche: i suoi costumi, per Nomad, traggono idea dalla ricchezza dei tessuti che gli abitanti del deserto indossano per ripararsi dal caldo. Mentre una grande immagine di deserto riempie il fondo del palco: una terra desolata che è assieme metafora di libertà estrema, ma anche dell'impossibilità di sopravvivere.

I danzatori ci restituiscono la fluidità e la capacità di adattamento di creature che riescono a crescere bene anche nelle condizioni più dure, la meravigliosa precarietà delle dune di sabbia e del vento che cambia direzione e forma, la sete fisica ed emotiva, il desiderio di acqua, di salvezza e di consolazione che guida sia le azioni degli animali sia la ricerca di spiritualità degli essere umani.
E sopra tutto ciò, lo spirito di solidarietà, di amicizia e simbiosi, elementi chiave per sopravvivere ed evolversi in un mondo arido che, vissuto da soli, risulterebbe spietato.

15/03/2019

la redazione

Stampa l'articolo Torna indietro

Pro e contro

"Act of mercy" di Antonello Tudisco

_dsc2514_copy.jpg

NAPOLI Per la stagione “Stabile Danza” del Teatro Mercadante, il coreografo Antonello Tudisco. di Interno5, mette in scena un lavoro sulla ricerca della pietà nel tempo presente: "Act of mercy".

Continua a leggere...

 

>

News

FOG si allarga al DiD Studio con tre giovani proposte

IL 25 e 26 marzo con Giovanfrancesco Giannini, Collettivo Munerade e Salvo Lombardo

fog_giovanfrancesco_giannini_datamigration_1_ph_antonia_treccagnoli.jpg

MILANO Secondo appuntamento ideato da FOG 2019 in coproduzione con il DiD Studio di Ariella Vidach, partner prezioso del Triennale Teatro dell’Arte, per presentare al pubblico milanese alcune tra le più interessanti proposte della giovane danza italiana. In scen ala DiD Studio Fabbrica del Vapore il 25 e 26 marzo (dalle h.20) tre prime assolute all’insegna della ricerca. 

Continua a leggere...

>

News

"Sagra della primavera" e "Stabat Mater" di Edward Clug con il Balletto di Maribor

Al Sociale di Como il 29 marzo

stabat_mater.jpg

COMO Il Balletto del Teatro Nazionale Sloveno di Maribor diretto da Edward Clug è ospite al Teatro Sociale di Como con un dittico tra sacro e profano firmato dal direttore. In scena Le sacre du printemps di Igor Stravinsky e lo Stabat Mater di Pergolesi, venerdì 29 marzo h. 20.30.

Continua a leggere...

 

>

News

What we are: piattaforma coreografica a Udine

Candidature entro il 7 aprile

web_wwa_solo_foto_orrizzontale_kopie_1_.jpg

UDINE Scade il 7 aprile la open-call per la piattaforma coreografica What We Are rivolta ad autori e interpreti della scena contemporanea nazionale ed estera, in programma il 5 maggio al Teatro S. Giorgio di Udine, firmata dall’ADEB, Associazione Danza e Balletto, in collaborazione con Comune di Udine, CSS-Teatro Stabile di Innovazione F.V.G. e il nostro magazine. 

Continua a leggere...

 

>