Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Duplice appuntamento per la conclusione di Moving Centuries X

al Giovanni da Udine l'8 e il 9 marzo

d_d_foto_david_raccanello_moving_centuries_2019_1_.jpg

UDINE Si conclude con un inedito appuntamento con il Balletto Yacobson di San Pietroburgo, la decima edizione del corso di Storia della danza, Moving Centuries, organizzato dall’Associazione Danza e Balletto in collaborazione con il Teatro Nuovo Giovanni da Udine: due giornate intense, tra teoria e pratica, ospitate nelle sale prove del teatro cittadino per approcciare al meglio il prossimo spettacolo in scena per la Stagione Danza, “La Bella Addormentata”.  

Si comincia  venerdì 8 marzo alle ore 16.00 con la masterclass di Veronika Ivanova, maître de ballet della compagnia Yacobson rivolta agli studenti del territorio e si prosegue sabato 9 marzo alle ore 11.30 con la conferenza di Maria Luisa Buzzi (consulente del progetto, critico di danza e direttore della nostra rivista): Leonid Yacobson, il Balletto come ‘resistenza’ in epoca sovietica tra "Bella addormenta" e l’arte della miniatura.

Alle ore 20.45 di sabato 9 marzo andrà in scena “La Bella Addormentata”, su musica di Čajkovskij, libretto di Ivan Vsevolozhsky, coreografia Jean-Guillaume Bart, da Marius Petipa. Fondata nel 1969 da Leonid Yacobson, la compagnia venne ereditata nel ’76 da Askold Makarov. A fondamento di questo storico complesso, lo studio classico di base unito a tecniche e metodi diversi che nel tempo ne hanno consolidato lo stile e ampliato il consenso. Attuale direttore del Balletto, Andrian Fadeev ha un occhio di riguardo per l’eredità di Yacobson e una apertura al grande repertorio romantico, tardoromantico e del Novecento.

L’ingresso alla conferenza è libero, fino ad esaurimento posti, mentre per la masterclass (livello intermedio con punte) la partecipazione è gratuita su prenotazione. (Partnership di Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Danza&Danza, Liceo Coreutico Uccellis, Comune di Udine e F.N.A.S.D. ) Info: adeb@ceron.it

 

Foto David Raccanello

06/03/2019

la redazione

Stampa l'articolo Torna indietro

Pro e contro

"Act of mercy" di Antonello Tudisco

_dsc2514_copy.jpg

NAPOLI Per la stagione “Stabile Danza” del Teatro Mercadante, il coreografo Antonello Tudisco. di Interno5, mette in scena un lavoro sulla ricerca della pietà nel tempo presente: "Act of mercy".

Continua a leggere...

 

>

News

FOG si allarga al DiD Studio con tre giovani proposte

IL 25 e 26 marzo con Giovanfrancesco Giannini, Collettivo Munerade e Salvo Lombardo

fog_giovanfrancesco_giannini_datamigration_1_ph_antonia_treccagnoli.jpg

MILANO Secondo appuntamento ideato da FOG 2019 in coproduzione con il DiD Studio di Ariella Vidach, partner prezioso del Triennale Teatro dell’Arte, per presentare al pubblico milanese alcune tra le più interessanti proposte della giovane danza italiana. In scen ala DiD Studio Fabbrica del Vapore il 25 e 26 marzo (dalle h.20) tre prime assolute all’insegna della ricerca. 

Continua a leggere...

>

News

"Sagra della primavera" e "Stabat Mater" di Edward Clug con il Balletto di Maribor

Al Sociale di Como il 29 marzo

stabat_mater.jpg

COMO Il Balletto del Teatro Nazionale Sloveno di Maribor diretto da Edward Clug è ospite al Teatro Sociale di Como con un dittico tra sacro e profano firmato dal direttore. In scena Le sacre du printemps di Igor Stravinsky e lo Stabat Mater di Pergolesi, venerdì 29 marzo h. 20.30.

Continua a leggere...

 

>

News

What we are: piattaforma coreografica a Udine

Candidature entro il 7 aprile

web_wwa_solo_foto_orrizzontale_kopie_1_.jpg

UDINE Scade il 7 aprile la open-call per la piattaforma coreografica What We Are rivolta ad autori e interpreti della scena contemporanea nazionale ed estera, in programma il 5 maggio al Teatro S. Giorgio di Udine, firmata dall’ADEB, Associazione Danza e Balletto, in collaborazione con Comune di Udine, CSS-Teatro Stabile di Innovazione F.V.G. e il nostro magazine. 

Continua a leggere...

 

>