decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Quale rapporto tra uomo e animale?

Lo svela Olimpia Fortuni in "Do Animals Go to Heaven?"

20191203_doanimalsgotoheaven_olimpiafortuni_phandreamacchia_1727.jpg

AREZZO Dopo l'anteprima milanese al Festival Exister e il debutto nazionale al Comunale di Ferrara lo scorso dicembre, tocca ora al Teatro Mecenate di Arezzo per la rassegna Invito di Sosta ospitare Do Animals Go to Heaven? il nuovo lavoro della giovane Olimpia Fortuni sulla relazione tra uomo e animale. Domenica 17 febbraio 201, h 17.

Con questo progetto vincitore del Bando “Nuove Opere” sostenuto da MiBAC e SIAE nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura (Ed. 2017)”, Fortuni misura il suo talento e la sua poetica con una prima coreografia di gruppo. Lo spettacolo - con Pieradolfo Ciulli, Masako Matsushita, Gabriele Montaruli, Raffaele Tori e la stessa autrice - conferma la volontà di sostenere il percorso di giovani coreografi e progetti creati in residenza presso gli spazi dell’Associazione contribuendo alla loro crescita artistica.

<iframe src="https://player.vimeo.com/video/305806429" width="400" height="225" frameborder="0" webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen></iframe>
<p><a href="https://vimeo.com/305806429">DO ANIMALS GO TO HEAVEN? - Promo</a> from <a href="https://vimeo.com/sostapalmizi">sosta palmizi</a> on <a href="https://vimeo.com">Vimeo</a>.</p>

Qual è oggi il rapporto tra la natura e l'uomo, tra l'uomo e l'animale? Di fronte all'osservazione di una natura incontaminata, in cui gli animali vivono liberi il proprio habitat, queste domande di partenza si alimentano di visioni e suggestioni. Da qui la riflessione, per contrasto, sull’esistenza di veri e propri lager in cui gli animali sono costretti a vivere, per motivi legati alle esigenze e condizioni del mercato attuale, volto alla produttività intensiva. Importanti fonti di ispirazione e confronto sono state le opere di Jonas Burgert e l'esperienza all'interno di un mattatoio. L’osservazione del mercato e della produzione ossessiva (di cibo, di oggetti, di legami, di buoni propositi, di idee) è la riflessione da cui partire per volgere lo sguardo sull’ordine delle cose, per mettere in relazione la bellezza e l’orrore, l’ombra e la luce, prenderne consapevolezza e rinnovare un possibile equilibrio fra questi opposti che sono insiti nella natura umana.

Ingresso spettacoli: Intero10 € / Ridotto 8 € (disabili, studenti, over 65, titolari Carte Feltrinelli) 

Nella foto di Andrea Macchia una scena di "Do Animals Go to Heaven?"

06/02/2019

la redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Un nuovo nome per una storica rassegna sarda

Da ieri fino a metà ottobre a Sassari e Sannori

artemis_danza_omaggio_a_pina_bausch.jpg

SASSARI. Da ora in poi Corpi in movimento si chiamerà Festival della danza d'autore. A Sassari fino al 19 ottobre spettacoli e incontri.

continua a leggere...

>

News

Bombana firma le danze della Notte della Taranta

La celebre manifestazione di Melpignano anche sulla Rai

taranta.jpg

MELPIGNANO. La Notte della Taranta dà grande spazio alla danza, quest'anno affidata alla fantasia coreografica di Davide Bombana.

continua a leggere...

>