decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Ventaglio di stelle al Gala di Daniele Cipriani

Les étoiles a Roma il 20 e 21 gennaio

bolshoi_vladislav_lantratov_denis_savin_p_mikhail_loginov_bolshoi.jpg

ROMA Un esercito di stelle per lo scintillante gala di balletto Les Étoiles, a cura di Daniele Cipriani, l’appuntamento di danza più atteso della capitale che con il nuovo anno arriva all’Auditorium Parco della Musica di Romadove sarà in scena il 20 e 21 gennaio 2019.Anche per l’edizione 2019 il cast è formato dai ballerini del momento e il programma propone amati momenti del repertorio di tradizione, con l’aggiunta di alcune novità per l’Italia.

Una di queste sarà un passo a due dal sensazionale lavoro Nureyev, balletto di Ilya Demutsky, Kirill Serebrennikov e Yuri Possokhov che ha debuttato nel dicembre 2017 al Bolshoi di Mosca dopo varie traversie politiche. Ad interpretarlo la coppia di arte e vita del Bolshoi Ballet Maria Alexandrova e Vladislav Lantratov, che si esibiranno inoltre in "La Fille du Pharaon" (cor. Lacotte).

“Scelgo sempre i ballerini sulla cresta dell’onda per riunire, sulla stessa scena, le stelle più eccitanti da tutto il mondo - dichiara l'ideatore del Gala Daniele Cipriani. Un’occasione d’eccezione per vedere quanto di più eccezionale si muove, o meglio danza, sulla scena mondiale”.

E così sul palco dell'Auditorium della Musica arrivano dal Royal Ballet i beniamini del pubblico Marianela Nuñez / Vadim Muntagirov a interpretare passi a due da Sylvia (cor. Ashton) e da Le Corsaire (cor. Petipa), mentre la star dello Staatsballett Berlin Polina Semionova danzerà con un partner a sorpresa passi a due “Il Cigno Nero” da Il Lago dei Cigno (cor. Petipa) e Jeunehomme (cor. Uwe Scholz).

Dal Mariinsky  Oleysa Novikova/ Leonid Sarafanov impegnati in Romeo e Giulietta (cor. Lavrovsky) e Grand Pas Classique (cor. Gsovsky). Tatiana Melni, dell'Opera di Stato Ungherese e Bakhtiyar Adamzhan, del Balletto di Astana saranno i protagonisti dei virtuosissimi passi a due da Diana e Atteone (cor. Vaganova) e da Don Chisciotte (cor. Petipa); Sergio Bernal, del Balletto Nazionale di Spagna una sua versione del Lago dei cigni, intitolata Il Cigno (cor. Bernal) e un ammaliante pezzo di flamenco: Zapateado de Sarasate (cor. Soler)

E poi, come consuetudine, c'è un'étoile misteriosa: una sorpresa che il pubblico scoprirà in sala. 

INFO 06 80241281 | www.auditorium.com

Nella foto Vladislav Lantratov in "Nureyev"

11/01/2019

la redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Esami con lode all'Accademia della Scala

Venti diplomati con ottimi voti

foto_diplomati1.jpg

MILANO Si è concluso l'anno accademico con i tradizionali esami di fine corso. Venti i diplomati di quest'anno.

continua a leggere...

>

News

A Matera artisti e filosofi alla ricerca del Petrolio

Un progetto culturale sull'uomo del nuovo millennio

matera.jpg

MATERA In occasione delle celebrazioni per la Capitale Europea della Cultura Matera ospita un articolato progetto di arte e pensiero con molti coregrafi e performer.

Continua a leggere...

>

News

Tanti debutti per il ritorno della Bella

Alla Scala il balletto dei balletti dal 26 giugno

la_bella_addormentata_nel_bosco.jpg

MILANO Molti debutti per il ritorno del capolavoro del balletto classico nella versione di Nureyev che nacque proprio alla Scala nel 1966.

Continua a leggere...

>