decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

In esclusiva nazionale al Comunale di Ferrara Batsheva Dance Company

"Last work" di Ohad Naharin il 25 novembre

batsheva_ph_gadi_dagon.jpg
FERRARA Al Teatro Comunale di Ferrara, domenica 25 novembre alle h,18 van in scena in esclusiva nazionale "Last Work" di Ohad Naharin con Batsheva Dance Company. 
 
Ohad Naharin, che ha guidato la compagnia dal 1990 al 2018 (con una sola, breve interruzione nella stagione 2003-2004) segnandone profondamente il lavoro, introduce lo spettacolo con questa riflessione: “Quale potrebbe essere il ruolo della danza per permettere una migliore comprensione delle istanze e delle culture altrui? L’arte può insegnare la virtù di una nuova soluzione e il vantaggio di rinunciare a idee preconcette. La danza in particolare insegna che connotazioni nazionali, religiose, geografiche ed etniche non hanno importanza".
 
Last work è uno spettacolo che si fonda sulla costruzione di relazioni fra individui che consentano di superare ogni differenza e ogni diffidenza. E’ uno spettacolo di fortissimo impatto, in cui l’ineluttabilità dello scorrere del tempo viene scandita dalla presenza di un personaggio che corre senza interruzione su un tapis roulant posto sul fondo della scena, mentre i 16 danzatori, immersi in un’atmosfera contemplativa e quasi onirica, si muovono in una danza astratta che è  lentissima e quasi “trattenuta” nella parte iniziale, per poi rivelarsi via via carica di una energia dirompente. 
 
Strettamente connessa alla tecnica “gaga” ideata da Naharin allo scopo di esplorare le potenzialità del corpo su più dimensioni, la pièce porta in scena un ricco ventaglio di movimenti, lontani dal linguaggio codificato della danza classica. Si susseguono al rallentatore torsioni e piegamenti che sfidano la legge di gravità, corpi "he paiono liquefarsi e ondulare per poi passare in modo repentino a fortissime accelerazioni con effetti imprevedibili e di grandissimo impatto. 
 
Ne risulta una coreografia che conferma la qualità eccezionale del disegno coreografico e di tutta la compagnia: uno spettacolo potente, che rimarrà impresso nel ricordo del pubblico come i tanti capolavori che Ohad Naharin e la Batsheva dance Company hanno regalato in questi anni al pubblico di tutto il mondo.
 
www.teatrocomunaleferrara.it

24/11/2018

la redazione

Stampa l'articolo Torna indietro

News

In-Between, la mostra fotografica di Rita Antonioli

Alla Triennale dal 13 al 23 dicembre

mg_6834_ritaantonioli.jpg

MILANO Rita Antonioli ha sempre guardato al palcoscenico come al suo mondo d’elezione. Dopo aver esplorato la scena musicale in B-Side Music Portraits (prefazione di Patti Smith), una collezione di ritratti dei più importanti artisti internazionali, Antonioli ha deciso negli ultimi due anni di indagare c i personaggi che animano le stagioni di Triennale Teatro dell’Arte: registi, attori, coreografi e danzatori. Da stasera in mostra, opening alle h. 18.

Continua a leggere...

 

 

>

News

Un grande albero per Schiaccianoci

La versione di George Balanchine approda alla Scala

george_balanchine_s_the_nutcracker_bozzetto_di_una_scena_di_margherita_palli_copia.jpg

MILANO Per la prima volta in Italia, Lo Schiaccianoci di George Balanchine entra nel repertorio del Balletto del Teatro alla Scala, inaugurando la stagione 2018/2019. Dal 16 dicembre al 15 gennaio, undici recite del capolavoro natalizio del maestro russo-americano dedicato all'infanzia che vede in scena oltre al Corpo di ballo 61 piccoli allievi dell'Accademia della Scala.

Continua a leggere...

>

News

La Magnifica fabbrica: 240 anni di Teatro alla Scala

Una bella mostra al Museo della Scala fino al 30 aprile

dsc05668_museo_teatrale_alla_scala_cr_andrea_martiradonna.jpg

MILANO Ha aperto il 4 dicembre (visitabile fino al 30 aprile) la mostra “La magnifica fabbrica – 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta” a cura di Fulvio Irace e Pierluigi Panza al Museo Teatrale e nel Ridotto dei Palchi.

Continua a leggere...

>

News

Dance: The Art of Movement

Il calendario più fashion dedicato alla danza

51ahyksd7gl._sy498_bo1_204_203_200_.jpg

Cerchi un regalo superfashion per Natale? Per tutti gli appassionati il pensiero più bello è il calendario 2019 firmato da New York Dance Project contenente i magnifici scatti ai più grandi danzatori internazionali di Deborah Ori e Ken Browar.

Continua a leggere...

>