decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Le Villi ora cantano (e danzano). A Modena

Nell'opera di Puccini ispirata al mito slavo di Giselle

levilli_ph_rolandopaologuerzoni_1_.jpg

MODENA  Dal balletto alla lirica e viceversa sulle ali del romanticismo fantastico. Al Teatro Comunale Luciano Pavarotti va in scena domani 23 novembre ore 20:00 (replica 25 novembre ore 15:30) l'opera-ballo in due atti Le Villi di Giacomo Puccini in un nuovo allestimento curato dalla regista Cristina Pezzoli con le coreografie del brasiliano Fernando Melo interpretate dai giovani danzatori di Agora Coaching Project diretto da Michele Merola e Enrico Morelli.

Coprodotto dall'istituzione modenese e da I Teatri di Reggio Emilia lo spettacolo sarà presentato la prossima settimana anche al Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia (29 dicembre ore 20:00 e 2 dicembre 15:30).

Primo lavoro di Puccini per la scena debuttato al Teatro Dal Verme di Milano nel 1884, Le Villi nel suo libretto in italiano di Ferdinando Fontana si ispira in maniera esplicita al mito delle Villi ben noto grazie al  celebre balletto Giselle, di cui prende a modello l'argomento di Théophile Gautier e Vernoy de Saint-Georges rielaborato nel racconto Les Willis di Jean-Baptiste Alphonse Karr del 1864.

Nella nuova edizione critica a cura di Martin Deasy, l'allestimento modenese, con scene di Giacomo Andrico, costumi di Andrea Grazia e luci di Mauro Panizza, vedrà la Filarmonica dell'Opera Italiana Bruno Bartoletti diretta da Pier Giorgio Morandi e il Coro Lirico Città di Piacenza-Fondazione Teatro Comunale di Modena insieme al cast composto da Maria Pia Piscitelli nel ruolo di Anna, da Alberto Gazale (in alternanza con Michele Kalmandy) nel padre Guglielmo Wulf, e da Matteo Lippi nella parte di Roberto.

Nel sabba infernale durante il quale il fedifrago Roberto torna a chiedere pietà allo spirito della fidanzata Anna, morta di crepacuore e diventata spirito vendicativo, danzano - in un lungo momento dedicato alla danza- le spietate vampire del mito slavo, quest'anno rilanciato nel repertorio operistico italiano. E' di poche settimane fa infatti un'altra edizione di Le Villi al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. In questo caso le coreografie erano della napoletana Susanna Sastro, già danzatrice del Béjart Ballet Lausanne, per il Nuovo Balletto di Toscana.

foto R.P.Guerzoni

 

 

22/11/2018

c.z.

Stampa l'articolo Torna indietro

News

"Romeo e Giulietta" al cinema con il Royal Ballet

In diretta l'11 giugno nelle sale italiane

image002.jpg

Al cinema con il Royal Ballet "Romeo e Giulietta" di Kenneth MacMillan l’11 giugno alle ore 20.15. L’evento sarà infatti trasmesso nei cinema italiani in diretta via satellite dalla Royal Opera House di Londra.

Continua a leggere e scopri elenco delle sale italiane nonché come ottenre biglietti omaggio sulla nostra app DanzaDove...

 

>

News

La Danse en grande forme

iniziativa francese per sostenere la produzione di forme coreografiche più consistenti

gaelle_bourges.jpg

PARIGI Il progetto La Danse en grande forme riunisce 12 strutture francesi nazionali, CCN e CDCN, per sostenere la produzione di artisti che si impegnino a creazioni con un minimo di 8 interpreti. La somma messa a disposizione è di € 84000  (7000 euro a struttura coinvolta). Già diffusi i nomi dei vincitori.

Continua a leggere...

 

 

>

News

Cinemaèdanza. La rassegna di Sosta Palmizi

Quattro film sulla forza espressiva del corpo

mario_martone_capri_revolution_2.jpg

CORTONA Annunciati i quattro appuntamenti in altrettante belle località dell'aretino per mostrarci la forza espressiva del corpo da divesi punti di vista cinematografici.

Continua a leggere...

>

Shop

IL BODY GIUSTO PER INIZIARE A DANZARE

danza_danza_danza_presentazione_prodotto_maggio_low.jpg

Per chi sta per iniziare a studiare danza il body è il pezzo must. Domyos propone un modello che farà innamorare le bambine.

Continua a leggere...

>