Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

Pro e contro

Dopo un anno cambio di guardia al Wuppertal Tanztheater

La direttrice Adolphe Binder lascia la compagnia di Bausch

onlineimage.jpg

 WUPPERTAL. Acque agitate in quella che fu la casa di Pina e oggi rischia di diventare il suo mausoleo.

Ad un anno dalla sua nomina alla testa del Wuppertal TanzTheater lascia la direttrice artistica Adolphe Binder, la quale per altro aveva messo a segno già alcuni importanti successi, tra i quali l'acclamata creazione di Dimitris Papaioannou per la compagnia e il revival di alcuni titoli 'storici' della Bausch, tra cui I sette peccati capitali.

Le dimissioni arrivano a seguito di un consiglio di amministrazione nel quale si rende noto il desiderio “che l'istituzione culturale possa al più presto tornare a operare in piena autonomia e in modo degno del suo passato”. A dicembre lascerà anche il direttore amministrativo, Dirk Hesse, nome storico della compagnia dove lavorava, con varie mansioni, fin dal 1987.

Quarto nome alla guida del WTT dopo la morte della Bausch del 2009 ( gli altri sono stati Dominique Mercy e Robert Sturm fino al 2013 e poi Lutz Forster) la Binder ha comunque messo in atto anche la seconda stagione da lei diretta un nuovo progetto produttivo, questa volta diviso in tre parti affidate a Tim Etchells, Cecilia Bengolea & Francois Chaignaud e Theo Clinkard.

Si riapre dunque una posizione di assoluto prestigio e altrettanta problematicità. Tra i reequisiti richiesti “ la preservazione e cura dei lavori che costituiscono il corpus della Bausch e l'evoluzione artistica di una compagnia di danza contemporanea di livello internazionale.” Vedremo.



 

16/07/2018

s.p.

Stampa l'articolo Torna indietro

Pro e contro

"Act of mercy" di Antonello Tudisco

_dsc2514_copy.jpg

NAPOLI Per la stagione “Stabile Danza” del Teatro Mercadante, il coreografo Antonello Tudisco. di Interno5, mette in scena un lavoro sulla ricerca della pietà nel tempo presente: "Act of mercy".

Continua a leggere...

 

>

News

FOG si allarga al DiD Studio con tre giovani proposte

IL 25 e 26 marzo con Giovanfrancesco Giannini, Collettivo Munerade e Salvo Lombardo

fog_giovanfrancesco_giannini_datamigration_1_ph_antonia_treccagnoli.jpg

MILANO Secondo appuntamento ideato da FOG 2019 in coproduzione con il DiD Studio di Ariella Vidach, partner prezioso del Triennale Teatro dell’Arte, per presentare al pubblico milanese alcune tra le più interessanti proposte della giovane danza italiana. In scen ala DiD Studio Fabbrica del Vapore il 25 e 26 marzo (dalle h.20) tre prime assolute all’insegna della ricerca. 

Continua a leggere...

>

News

"Sagra della primavera" e "Stabat Mater" di Edward Clug con il Balletto di Maribor

Al Sociale di Como il 29 marzo

stabat_mater.jpg

COMO Il Balletto del Teatro Nazionale Sloveno di Maribor diretto da Edward Clug è ospite al Teatro Sociale di Como con un dittico tra sacro e profano firmato dal direttore. In scena Le sacre du printemps di Igor Stravinsky e lo Stabat Mater di Pergolesi, venerdì 29 marzo h. 20.30.

Continua a leggere...

 

>

News

What we are: piattaforma coreografica a Udine

Candidature entro il 7 aprile

web_wwa_solo_foto_orrizzontale_kopie_1_.jpg

UDINE Scade il 7 aprile la open-call per la piattaforma coreografica What We Are rivolta ad autori e interpreti della scena contemporanea nazionale ed estera, in programma il 5 maggio al Teatro S. Giorgio di Udine, firmata dall’ADEB, Associazione Danza e Balletto, in collaborazione con Comune di Udine, CSS-Teatro Stabile di Innovazione F.V.G. e il nostro magazine. 

Continua a leggere...

 

>