Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

"Manon" al cinema con il Royal Ballet

Lamb e Muntagirov protagonisti il 3 maggio

poster_manon.jpg

Continua su oltre 1500 schermi cinematografici di tutto il mondo la stagione 2017-2018 del cartellone della Royal Opera House di Londra al cinema, che include gli incantevoli capolavori prodotti da The Royal Ballet. Il prossimo appuntamento, previsto per giovedì 3 maggio in diretta via satellite alle ore 20.15 sugli schermi di tutto il mondo (elenco delle sale italiane su www.nexodigital.it), è con la struggente "Manon" di Kenneth MacMillan.

La trama ci mostra come Lescaut stia offrendo la sorella Manon al migliore offerente. Però, quando incontra Des Grieux, la donna se ne innamora e fugge con lui a Parigi. Monsieur G.M. chiede quindi a Manon di diventare la sua amante in cambio di una vita lussuosa e la donna non riesce a resistere... Incoraggiato da Lescaut, Des Grieux bara al gioco nel tentativo di sottrarre denaro a G.M., ma i tre vengono smascherati. Manon viene arrestata come prostituta e deportata a New Orleans; Des Grieux la segue. Mentre fuggono, Manon morirà esausta.

Il balletto di Kenneth MacMillan è tratto dal romanzo settecentesco dell'abate Prévost che aveva già ispirato le opere di Massenet e Puccini: L'historie du Chevalier des Grieux et de Manon Lescaut. La prima del balletto si svolse il 7 marzo 1974, quando i ruoli dei protagonisti vennero affidati a Antoinette Sibley e Anthony Dowell. Ben presto il balletto diventò un pilastro del repertorio del Royal Ballet e un punto di riferimento della danza drammatica. MacMillan esprime solidarietà verso la capricciosa Manon e la sua lotta per sfuggire alla povertà. Lo dimostrano le scene di Nicholas Georgiadis, collaboratore abituale di MacMillan, che riproducono un mondo di lusso sfarzoso inquinato da misera indigenza. Le spettacolari scene corali di MacMillan creano ritratti vividi e complessi delle diverse società di Parigi e New Orleans. Ma sono gli appassionati del pas de deux di Manon e Des Grieux (che ricordano l’intensità dell’antecedente Romeo e Giulietta) a caratterizzare la tragica storia e a rendere Manon uno dei drammi più coinvolgenti di MacMillan.

 

Direttore d'orchestra Martin Yates
Manon Sarah Lamb
Des Grieux Vadim Muntagirov
Lescaut Ryoichi Hirano
Monsieur G.M.Gary Avis

 

Foto di repertorio con Federico Bonelli e Marianela Nunez protagonisti del titolo al Royal Ballet (foto Alice Pennefather)

 

15/04/2018

la redazione

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Sharon Eyal in Emilia con "OCD Love" e "Love Chapter 2"

2_ocd_love_photo_by_regina_brocke.jpg
FERRARA La Stagione di danza del Teatro Comunale di Ferrara si chiude con un appuntamento davvero particolare, che congiunge idealmente i teatri di Ferrara e Modena, le due città che per la prima volta ospitano in Emilia Romagna Sharon Eyal, riconosciuta nel panorama internazionale come una delle più sorprendenti e inventive coreografe del giorno d'oggi. Il 24 marzo al Comunale di Ferrara con ODC Love e il 26 marzo al Pavarotti di Modena con il sequel "Love Chapter 2".
 
Continua a leggere...
 

 

>

News

La Butterfly in danza con Monica Casadei

Prima nazionale al Verdi di Pisa il 29 marzo

butterfly_colori_proibiti_ph_vincenzo_cerati.jpg

PISA La danza appassionata e sensibile di Monica Casadei torna in scena al Verdi con la prima italina di Butterfly colori proibiti interpreato da Artemis Danza, venerdì 29 marzo ore 21.

Continua a leggere...

 

>

Pro e contro

La Danza Italiana. Materia di convegno

All'Università di Bologna dal 28 al 30 marzo

auditjpg.jpg

BOLOGNA Annunciato a suo tempo è ora pronto in dettaglio il programma del convegno La Danza in Italia nel Novecento e oltre curato da Elena Cervellati e Giulia Taddeo dell'Università di Bologna. Artisti, docenti universitari, studiosi, critici e operatori di tutta Italia e oltre in una tre giorni per delineare le linee, le criticità, le potenzialità e unicità dell'arte come si è espressa dal Novecento ad oggi nel nostro Paese.

Continua  a leggere...

>

Pro e contro

"Act of mercy" di Antonello Tudisco

_dsc2514_copy.jpg

NAPOLI Per la stagione “Stabile Danza” del Teatro Mercadante, il coreografo Antonello Tudisco. di Interno5, mette in scena un lavoro sulla ricerca della pietà nel tempo presente: "Act of mercy".

Continua a leggere...

 

>