decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Les Ballets Jazz de Montréal a Vicenza Danza

Trittico d'autore con Foniadakis, Pederneiras e Galili

kosmos_bjm_copyright_leda_st.jacques.jpg

VICENZA Ancora un appuntamento cult nella stagione di danza del Teatro Comunale di Vicenza, inserita nel nuovissimo Danza in Rete Festival | Vicenza – Schio.Si tratta di una data unica, martedì 6 marzo alle 20.45, in scena la travolgente energia dei canadesi Ballets Jazz de Montréal. 

I BJM presentano un trittico firmato da tre importanti coreografi contemporanei. Il programma della serata (durata due ore, con due intervalli), ideato dal direttore artistico della Compagnia Louis Robitaille, prevede tre lavori di alcuni tra i più autorevoli e interessanti autori di oggi, un mix riuscitissimo sospeso tra sonorità etniche, la musica elettronica di Julien Tarride e atmosfere cubane ad accompagnare tre espressioni di eccellenza della coreografia contemporanea, in grado di esaltare al meglio la fisicità e le caratteristiche tecniche dei danzatori.

“Rouge” primo brano, coreografia di Rodrigo Pederneiras, fondatore dei brasiliani Grupo Corpo, è una creazione che si rifà alle tradizioni indoamericane, un omaggio alla cultura dei Nativi, una danza corale e intensa in cui emergono i sentimenti della fuga e della libertà insiti nel mainstream della migrazione.

Il lavoro centrale - “Kosmos” - del greco Andonis Foniadakis, coreografo di tendenza che si caratterizza per il dinamismo e la visione spaziale della danza, proporrà una creazione in cui domina un’inarrestabile energia, ricca di straripante fisicità, esaltata nelle danze di gruppo.

A chiudere la serata “O Balcão de Amor” dell’israeliano Itzik Galili, coreografo di rilievo nel panorama della danza contemporanea, una rivisitazione di un lavoro creato per il Balé da Cidade de São Paulo, un lavoro brioso che si sviluppa tra movimenti di mambo e sequenze dinamiche ad alto virtuosismo.

L’incontro con la Danza che precede lo spettacolo, in programma nel Foyer martedì 6 marzo alle 20.00, sarà condotto dal nostro direttore Maria Luisa Buzzi. 

Prima dei BJM, nell’ambito del Progetto Supporter, brevi esibizioni di giovani promesse della danza, selezionate da critici ed esperti, si esibirà sul palco della Sala Maggiore Siro Guglielmi – giovane vicentino formatosi alla Scuola del Balletto di Toscana – con la sua prima creazione “Pink Elephant” basata sul concetto di desiderio e sull’ambivalenza di presenza/assenza. 

 

 

02/03/2018

la redazione

Stampa l'articolo Torna indietro

News

In-Between, la mostra fotografica di Rita Antonioli

Alla Triennale dal 13 al 23 dicembre

mg_6834_ritaantonioli.jpg

MILANO Rita Antonioli ha sempre guardato al palcoscenico come al suo mondo d’elezione. Dopo aver esplorato la scena musicale in B-Side Music Portraits (prefazione di Patti Smith), una collezione di ritratti dei più importanti artisti internazionali, Antonioli ha deciso negli ultimi due anni di indagare c i personaggi che animano le stagioni di Triennale Teatro dell’Arte: registi, attori, coreografi e danzatori. Da stasera in mostra, opening alle h. 18.

Continua a leggere...

 

 

>

News

Un grande albero per Schiaccianoci

La versione di George Balanchine approda alla Scala

george_balanchine_s_the_nutcracker_bozzetto_di_una_scena_di_margherita_palli_copia.jpg

MILANO Per la prima volta in Italia, Lo Schiaccianoci di George Balanchine entra nel repertorio del Balletto del Teatro alla Scala, inaugurando la stagione 2018/2019. Dal 16 dicembre al 15 gennaio, undici recite del capolavoro natalizio del maestro russo-americano dedicato all'infanzia che vede in scena oltre al Corpo di ballo 61 piccoli allievi dell'Accademia della Scala.

Continua a leggere...

>

News

La Magnifica fabbrica: 240 anni di Teatro alla Scala

Una bella mostra al Museo della Scala fino al 30 aprile

dsc05668_museo_teatrale_alla_scala_cr_andrea_martiradonna.jpg

MILANO Ha aperto il 4 dicembre (visitabile fino al 30 aprile) la mostra “La magnifica fabbrica – 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta” a cura di Fulvio Irace e Pierluigi Panza al Museo Teatrale e nel Ridotto dei Palchi.

Continua a leggere...

>

News

Dance: The Art of Movement

Il calendario più fashion dedicato alla danza

51ahyksd7gl._sy498_bo1_204_203_200_.jpg

Cerchi un regalo superfashion per Natale? Per tutti gli appassionati il pensiero più bello è il calendario 2019 firmato da New York Dance Project contenente i magnifici scatti ai più grandi danzatori internazionali di Deborah Ori e Ken Browar.

Continua a leggere...

>