decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

Pro e contro

Fine di un'era. Martins lascia il NYCB

Aperta la lotta alla successione al trono che fu di Balanchine

img.jpg

NEW YORK Il 2018  inizia con una notizia attesa, che comunque segna un'importantissima svolta nella vita di una compagnia di prestigio mondiale.

Dopo le accuse di molestie e la conseguente indagine, ancora in corso, Peter Martins si è definitivamente dimesso dalla direzione del New York City Ballet, che guidava ininterrottamente dal 1984.

Al di là delle problematiche nella gestione della compagnia messe in luce dallo scandalo delle molestie – dalla cui accusa Martins si sta comunque difendendo energicamente - sul piano puramente artistico e culturale l'uscita di scena di Martins segna il definitivo taglio della tradizione diretta con i padri fondatori della compagnia, George Balanchine e Jerome Robbins.

Martins era entrato nel New York City Ballet come Principal dancer nel 1967 e alla morte di Balanchine ha affiancato Robbins nella conduzione del complesso, per poi proseguire da solo per oltre trent'anni, garantendo un rigoroso rispetto dello stile e della visione estetica che Balanchine aveva espresso con la creazione della troupe.

Negli anni Martins ha comunque cercato di garantire sviluppo e continuità creativa al NYCB invitando molti coreografi internazionali (tra cui gli europei Angelin Preljocaj e Mauro Bigonzetti), ma soprattutto incoraggiando talenti 'interni' come Christopher Wheeldon, Benjamin Millepied e recentemente Justin Peck.

E proprio questi ultimi due sembrano i nomi più papabili alla sua successione. A meno che nel Board non prevalga l'idea di preservare ancora 'in purezza' la tradizione balanchiniana e non si scelga l'outsider, ma pur sempre amatissima Suzanne Farrell, che di Mister B. fu celebre Musa e ha da poco chiuso l'avventura del Farrell Ballet a Washington.

Nella foto datata 1978 Martins Suzanne Farrell e George Balanchine insieme all'allora principal dancer Adam Luders (DM archyve)

 

02/01/2018

s.p.

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Compagnia Zappalà in tour

Lugano e Tunisi le prossime tappe

instrument_ser5512_1_.jpg

LUGANO Due nuove tappe internazionali della Compagnia Zappalà Danza:  LA NONA (dal caos, il corpo) - già Premio D&D miglior produzione italiana va in scena al LAC di Lugano il 24 febbraio, mentre a Tunisi debutta in prima assoluta Instrument Jam al Théatre National Tunisien l'1 marzo.

Continua a leggere... 

 

 

>

News

IL MONDO DELLA DANZA SI DA' APPUNTAMENTO A DANZA IN FIERA

Al via il 22 febbraio a Firenze

dif2018a.jpg

Manca poco alla XIII edizione di Danzainfiera in programma dal 22 al 25 febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze. Centinaia di lezioni e stage con maestri di fama internazionale, audizioni, spettacoli, tantissimi espositori e ospiti internazionali. Anche Danza&Danza sarà presente con uno stand!

Continua a leggere...
 

>

News

Virgilio Sieni coreografa Petroushka

Il classico nella rilettura dell'autore in debutto a Bologna

petruska_foto_virgilio_sieni_2.jpg

BOLOGNA. Al Teatro Comunale Virgilio Sieni torna a Stravinskij e firma una sua messa in scena di Petroushka. Da stasera al 21 febbraio e poi in tournée.

continua a leggere...

>