decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

Pro e contro

Fine di un'era. Martins lascia il NYCB

Aperta la lotta alla successione al trono che fu di Balanchine

img.jpg

NEW YORK Il 2018  inizia con una notizia attesa, che comunque segna un'importantissima svolta nella vita di una compagnia di prestigio mondiale.

Dopo le accuse di molestie e la conseguente indagine, ancora in corso, Peter Martins si è definitivamente dimesso dalla direzione del New York City Ballet, che guidava ininterrottamente dal 1984.

Al di là delle problematiche nella gestione della compagnia messe in luce dallo scandalo delle molestie – dalla cui accusa Martins si sta comunque difendendo energicamente - sul piano puramente artistico e culturale l'uscita di scena di Martins segna il definitivo taglio della tradizione diretta con i padri fondatori della compagnia, George Balanchine e Jerome Robbins.

Martins era entrato nel New York City Ballet come Principal dancer nel 1967 e alla morte di Balanchine ha affiancato Robbins nella conduzione del complesso, per poi proseguire da solo per oltre trent'anni, garantendo un rigoroso rispetto dello stile e della visione estetica che Balanchine aveva espresso con la creazione della troupe.

Negli anni Martins ha comunque cercato di garantire sviluppo e continuità creativa al NYCB invitando molti coreografi internazionali (tra cui gli europei Angelin Preljocaj e Mauro Bigonzetti), ma soprattutto incoraggiando talenti 'interni' come Christopher Wheeldon, Benjamin Millepied e recentemente Justin Peck.

E proprio questi ultimi due sembrano i nomi più papabili alla sua successione. A meno che nel Board non prevalga l'idea di preservare ancora 'in purezza' la tradizione balanchiniana e non si scelga l'outsider, ma pur sempre amatissima Suzanne Farrell, che di Mister B. fu celebre Musa e ha da poco chiuso l'avventura del Farrell Ballet a Washington.

Nella foto datata 1978 Martins Suzanne Farrell e George Balanchine insieme all'allora principal dancer Adam Luders (DM archyve)

 

02/01/2018

s.p.

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Al cinema il nuovo "Lago" del Royal Ballet

La diretta il 12 giugno

marianela_nunez_and_vadim_muntagirov_photographed_for_swan_lake_roh_2017._photographed_by_bill_cooper_1_.jpg

Chiude in bellezza la stagione di dirette del Royal Ballet, che ci attende al cinema il 12 giugno con la nuova produzione di Il Lago dei cigni che vede il contributo coreografico e registico di Liam Scarlett accanto alle pagine culto di Ivanov e Petipa.

continua a leggere...

>

Shop

quante posizioni Yoga conosci?

Danza&Danza ha testato la nuova linea Domyos

8_8505444cc_tci_scene_001_000_expires_on_13_12_2021_1_.jpg

Si è tenuto ieri al City Zen di Milano un pomeriggio di test prodotto della nuova collezione Decathlon dedicata alla Yoga Dinamico by Domyos. Danza&Danza l'ha provata per voi!

Continua a leggere...

>

Intervista

Ivan Perez "The Male Dancer"

His first creation for the Paris Opera Ballet

ivan_perez_repetition_a_l_opera_garnier_photo_agathe_poupeney_onp_019.jpg

PARIS We meet Ivan Perez just few hours before the premiere of his creation commissioned by Aurelie Dupont for ten male dancers of Paris Opera Ballet. Just the first of the very important projects of the year, including a new artistic direction.

Read more... 

>

News

Yves Saint-Laurent e il music-hall. I costumi di Zizi Jeanmaire

In mostra al museo parigino dello stilista dal 18 al 20 maggio

schermata_2018_05_15_alle_23.51.41.png

PARIGI In occasione della Notte europea dei musei 2018, il Musée Yves Saint-Laurent di Parigi apre eccezionalmente i suoi archivi esponendo una selezione di sette costumi realizzati dal couturier francese per la ballerina Zizi Jeanmaire.

Continua a leggere...

>