decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Il Balletto Reale delle Fiandre alla Fenice di Venezia

Dal 13 al 17 dicembre

exhibition_sidi_larbi_253f119.jpg

VENEZIA Il Balletto Reale delle Fiandre approda al palcoscenico del Teatro La Fenice. La prestigiosa compagnia di danza belga, diretta da Sidi Larbi Cherkaoui, interpreterà un trittico di coreografie di recentissima creazione firmate dallo stesso Cherkaoui e da Jeroen Verbruggen basate sulle musiche di Claude Debussy, Maurice Ravel e Modest Musorgskij. Cinque le repliche previste, dal 13 al 17 dicembre 2017, nell’ambito della Stagione Lirica e Balletto 2017-2018.

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/Ve-NSZpvU_Q" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Apre Exhibition di Sidi Larbi Cherkaoui sulla musica dei Quadri da un’esposizione di Musorgskij nella versione orchestrata da Maurice Ravel. Il brano, che ha debuttato nel 2016 all’Opera di Anversa, si configura come una vera e propria esposizione di preziose cornici dorate vuote spostate da undici danzatrici dai lunghi abiti scollati e fioriti e da nove uomini in pants rosso-violacei bordati d’oro, con cinture penzolanti e a torso nudo. L’idea di Cherkaoui è creare, in sintonia con l’originale pezzo musicale, dieci quadri animati dai ballerini e cinque promenades che rappresentano il movimento dell’osservatore da una tela all’altra.

Cuore della serata il brano firmato da Jeroen Verbruggen su Ma Mère l’Oye di Ravel fortemente ispirata – come dichiarato dal suo autore – dalla figura della regina del Belgio Fabiola e dal profondo amore che la legava al marito, il re Baldovino.

Chiude Faun, passo a due di Sidi Larbi Cherkaoui sulla musica del Prélude à l’après-midi d’un faune di Debussy innestata da interventi musicali originali del compositore britannico Nitin Sawhney, con i costumi di Hussein Chalayan e scene e luci di Adam Carrée. In questa coreografia – che ha debuttato al teatro Sadler’s Wells di Londra il 13 ottobre 2009 e che è stabilmente nel repertorio del Balletto delle Fiandre dal 2013 – Cherkaoui parte dal leggendario assolo danzato da Vaslav Nijinsky per i Balletto Russi per esplorare il lato umano del movimento umano e il potere della mitologia. Ma il pezzo di Cherkaoui non è più un assolo, bensì un passo a due, perché il fauno incontrerà la sua controparte femminile.

www.teatrolafenice.it

04/12/2017

la redazione

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Danza Made in Puglia alla conquista degli USA

Al Festival Great Friends Dance di Newport

photo_david_lee_black.jpg

NEWPORT. Danza italiana d'esportazione con l'esperienza della pugliese Simona De Tullio guest al festival americano con la sua compagnia.

continua a leggere...

>

News

L'utopia di Sieni si riprende la periferia di Firenze

Con la manifestazione Nuovi Cantieri Culturali Isolotto

_2._nuovi_cantieri_culturali_isolotto.jpg

FIRENZE. Da oggi a domenica il popoloso quartiere periferico della città toscana diventa un vivace centro di eventi e iniziative sociali e poetiche nel nome del gesto.

continua a leggere...

>

News

Dunja Jocic: viaggio nelle relazioni claustrofobie e travolgenti

"Don't talk to me me in my sleep" al Teatro Vascello di Roma e a Bolzano Danza

dunja_jocic_don_t_talk_to_me_in_my_sleep_photostill.png

ROMA Coreografa serba attiva in Olanda, Dunja Jocic con il suo lavoro di successo Don’t talk to me in my sleep, premiato al Noorderzon Festival 2015, approda per la prima volta in Italia. Al Vascello di Roma il 18 luglio e a Bolzano Danza il 20.

Continua a leggere...

>

News

Anne Teresa de Keersmaeker si dà al musical

Firmerà a Browadway le danze di una nuova edizione di West Side Story

224px_west_side_story_at_palace_theatre_in_broadway.jpg

NEW YORK. Debutterà nel febbraio 2020 la muova edizione del celebre show di Berstein e Robbins con coreografie e regia totalmente rinnovati.

continua a leggere...

>