decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Aterballetto debutto del nuovo dittico a firma Morganti e Shechter

A Torino il debutto e poi a Gorizia special guest NID

01_foto_prove_non_sapevano_dove_lasciarmi_0125.jpg

TORINO Debutta alle  Fonderie Limone di Moncalieri il 19 ottobre 2017, nell'ambito di Torinodanza il nuovo dittico di Aterballetto. Due creazioni affidate e Cristiana Morganti e Hofesh Shechter. 

La storia dell’Aterballetto è un qualcosa di unico nel panorama della danza italiana, un’esperienza nata nel 1979, prima compagnia stabile di danza costituita al di fuori di un ente lirico. Un repertorio che porta la firma di grandi coreografi del Novecento, tra quelli che hanno fatto la storia della danza moderna e contemporanea e che oggi vanta anche la capacità di essere attrattiva per i più importanti talenti della coreografia contemporanea. 

Prima creazione dell'israeliano, residente a Londra, Hofesh Shechter ad entrare in repertorio di Aterballetto, Wolf, è un pezzo di trenta minuti per tutta la compagnia. Come ricorda il titolo, Lupo, il brano incarna una selvaggia animalità. A detta del coreografo una "diversa declinazione della solità vitalità che attraversa gli uomini e le donne". Colonna sonora dello stesso Shechter, come da tradizione, con aggiunta di musiche di Bach e Verdi.

Cristiana Morganti, invece, che ha condotto una parte fondamentale della propria esperienza artistica accanto a Pina Bausch, assorbendo quell’universo corrosivo e poetico, quel linguaggio unico che ha dato al termine teatrodanza il senso più profondo, ha creato per Aterballetto Non sapevano dove lasciarmi. Pezzo di quaranta minuti per nove danzatori che la coreografa descirve così: "Partendo da elementi autobiografici ho voluto giocare su aspetti della danza e della vita, in una dinamica che annulla continuamente il sottile confine tra dentro e fuori scena, tra realtà e finzione. La sfida per me era di riuscire a rivelare al pubblico l’unicità di questi interpreti come artisti completi, al di là delle loro straordinarie capacità tecniche".

Dopo l'anteprima a Torinodanza, il dittico verrà presentato alla NID Platform di Gorizia e il 10 novembre al Teatro Valli di Reggio Emilia nell'ambito del festival Aperto.

Vendita on-line: www.teatrostabiletorino.it - www.torinodanzafestival.it

 

 

 

13/10/2017

la redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Esami con lode all'Accademia della Scala

Venti diplomati con ottimi voti

foto_diplomati1.jpg

MILANO Si è concluso l'anno accademico con i tradizionali esami di fine corso. Venti i diplomati di quest'anno.

continua a leggere...

>

News

A Matera artisti e filosofi alla ricerca del Petrolio

Un progetto culturale sull'uomo del nuovo millennio

matera.jpg

MATERA In occasione delle celebrazioni per la Capitale Europea della Cultura Matera ospita un articolato progetto di arte e pensiero con molti coregrafi e performer.

Continua a leggere...

>

News

Tanti debutti per il ritorno della Bella

Alla Scala il balletto dei balletti dal 26 giugno

la_bella_addormentata_nel_bosco.jpg

MILANO Molti debutti per il ritorno del capolavoro del balletto classico nella versione di Nureyev che nacque proprio alla Scala nel 1966.

Continua a leggere...

>