decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

L'Africa danza a Ferrara

Focus sul continente attraverso tre voci autoriali di forte impatto

dada_masilo_giselle_foto_di_stella_olivier_2_1_.jpg

FERRARA Si apre stasera  la stagione di danza del Teatro Comunale "Claudio Abbado" con il Focus Africa o delle identità negate che sino al prossimo 24 novembre animerà il palcoscenico estense con vari artisti e compagnie provenienti da Sudafrica e Burkina Faso.

Per l'inaugurazione della stagione ferrarese la bussola punta dritta a Johannesburg, sede del quartier generale di Dada Masilo. Con alle spalle i successi di Swan Lake, la coreografa presenta stasera  la sua nuova versione di Giselle, creata sulle musiche composte per l'occasione da Philip Miller e i fondali realizzati dall'artista visivo William Kentridge. Wilys vestite di rosso e pronte a gridare vendetta invadono la scena regalando una diversa visione del balletto romantico per eccellenza.

Sempre dal Sudafrica arriva il 14 ottobre Robyn Orlin, autrice dello spettacolo dal lungo e lirico titolo And you see… our honourable sky and ever enduring sun… can only be consumed slice by slice… . Definita dai media sudafricani "irritazione permanente", Orlin ha creato questo assolo per l'attore e artista a tutto tondo Albert Ibokwe Khoza partendo da alcuni interrogativi pungenti, quali: Perché non si può essere nello stesso tempo cittadini del mondo e autentici portatori della cultura sudafricana? Perché non è possibile essere gay e nello stesso tempo esponenti della tradizione?”.

Spazio, infine, al Burkina Faso con l'arte di Seydou Boro, co-direttore del Centre de Développement Chorégraphique la Termitière di Ouagadougou. Già inteprete di Mathilde Monnier al CCN di Montpellier e con una ricca esperienza nel teatro e nel cinema, Boro in Le Cri de la Chair (24 novembre) crea sulle musiche del tunisino Khalil Hentati, eseguite dal vivo, una pièce per cinque danzatori in cui riflettere sulle catastrofi contemporanee. In un mix di tecniche e stili differenti si leva il "grido della carne" per evidenziare le tracce indelebili lasciate sul corpo e nella mente umana da questi accadimenti.

Nella foto Giselle, Dada Masilo, copy Stella Olivier

 

04/10/2017

Carmelo A. Zapparrata

Stampa l'articolo Torna indietro

News

"La Bella" di Levaggi in versione Disney

Al Massimo di Palermo da stasera al 28 dicembre

_rosellina_garbo_grg5638.jpg

PALERMO Al Teatro Massimo il Natale è all'insegna della danza con la prima assoluta de La Bella addormentata di Matteo Levaggi, coreografo in residenza per il 2017. In scena dal 17 al 28 dicembre il Corpo di Ballo accompagnato dall'Orchestra, diretta da Farhad Mahani, presenta una riscrittura del classico di Petipa che trae suggestioni dai film di Walt Disney. 

Continua a leggere...

>

News

Al San Carlo 'Schiaccianoci' con le stelle

Vadim Muntagirov e Akane Takada del Royal Ballet con la compagnia partenopea

vadim_takane.jpg

NAPOLI. La stagione di balletto del teatro napoletano è in partenza e Giuseppe Picone annuncia le stelle ospiti che danzeranno con la sua compagnia in questi mesi

continua a leggere

>

News

I grandi balletti al cinema Esperia di Bastia Umbra

3.bol_the_20nutcracker_official_20hd_denis_20rodkin_20and_20anna_20nikulina_20_c_damir_20yusupov.jpg

BASTIA UMBRA È grazie alle “meraviglie della scienza e della tecnica” che oggi il pubblico, raccolto anche nei più piccoli centri d’Italia, può ammirare i più grandi titoli di danza, eseguiti al più alto livello. È quanto succede, ad esempio, al cinema Esperia di Bastia Umbra con quattro appuntamenti distribuiti in tre mesi con i grandi titoli del repertorio.

Continua a leggere...

 

>

News

Un Gong per Favale

Stasera e domani gli esiti della residenza artistica bolognese

le_supplici_gong_ph._alberto_trebbi_3.jpg

BOLOGNA In residenza all'Atelier Si e Teatro Comunale di Casalecchio il coreografo FAbrizio Favale ha completato la sua coreografia per due danzatori e due attori.

continua a leggere...

>