decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

A Roma omaggio a Petit

Al Teatro dell'Opera un trittico storico. E poi Giselle

1._le_jeune_homme_et_la_mort_rolando_paolo_guerzoni_teatro_comunale_di_modena.jpg

ROMA. Doppio appuntamento con il balletto al Teatro dell'Opera  dove la stagione 2016/17 si conclude con la Soirée Roland Petit, in scena dall’8 al 14 settembre e Giselle dal 20 al 24 settembre, con i primi ballerini, i solisti e il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma diretto da Eleonora Abbagnato.

La Soirée Roland Petit, con L’Arlésienne, Le Jeune Homme et la Mort e Carmen, è un omaggio al coreografo attraverso i suoi conclamati capolavori giovanili, che lo lanciarono nel mondo e l'appassionante Arlesienne, ispirato all'omonimo lavoro di Daudet, storia di un'ossessione amorosa che si conclude, in danz anel celebre assolo del disperato e folle Frederi. Interpreti del lavoro, rimontato come gli altri titoli di Petit, da Luigi Bonino, Rebecca Bianchi, Sara Loro e  Alessio Rezza.

Nel capolavoro del 1946 Le Jeune Homme et la Mort la femme fatale in giallo e frangetta nera è interpretata dalla stessa Abbagnato mentre nel ruolo principale torna a Roma la riccioluta étoile dell'Opera di Parigi Stéphane Bullion.

La Soirée Roland Petit si conclude con Carmen, gioiello drammatico, erotico e piccante, con l'innovativo ruolo femminile che venne tagliato addosso alle fattezze erotiche e androgine di Zizi Jeanmarie. Nel cast romano è annunciata la guest ucraina Natasha Kusch, oltre ai primi ballerini Rebecca Bianchi, Claudio Cocino e del solista Michele Satriano.

 Infine per Giselle nella versione di Patricia Ruanne, nel riallestimento del Teatro dell’Opera di Roma torna a danzare nei panni di Albrecht Claudio Coviello, primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano, insieme alla prima ballerina capitolina Rebecca Bianchi e ai solisti e il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Si alternano nel ruolo di Albrecht il primo ballerino Claudio Cocino e il solista Michele Satriano, nel ruolo di Giselle  Susanna Salvi.

foto Guerzoni/Teatro Comunale Modena

 

06/09/2017

D&D

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Nuovi paesaggi e nuovi autori per Déjà Donné

La compagnia in una 'monografica' a Sesto San Giovanni

365_deja_donne_photo_gilles_toutevoix.jpg

SESTO S.GIOVANNI La compagnia Déjà Donné festeggia vent'anni di attività con due nuovi direttori e una nuova sede, in Lombardia. E un ciclo di appuntamenti.

continua a leggere...

>

News

Chiude il Focus Africa con Seydou Boro

Al Comunale di Ferrara il 24 novembre

le_cri_de_la_chair_lph2217009bis.jpg
FERRARA Nell’ambito del festival di danza contemporanea va in scena al Teatro Comunale di Ferrara in prima nazionale Le cri de la chair di Seydou Boro, ultimo appuntamento del ciclo Focus Africa _ o delle identità negate, in cui sono stati programmati i lavori di tre artisti di caratura internazionale, nati e formatisi in Africa, paese portatore di una ricchezza culturale straordinaria, nella nostra società troppo spesso conosciuta attraverso stereotipi molto lontani della realtà. Venerdì 24 novembre, h 21.
 
Continua a leggere...
 
 
 
 
>

News

Raffaella Giordano: una danza celeste

Il nuovo lavoro in prima a Cagliari

ad_600x4007_giordano.jpg

CAGLIARI Si intitola Celeste, Appunti per Natura il nuovo atteso lavoro di Raffaella Giordano.

Continua a leggere...

>

News

"La bisbetica domata" in diretta dal Bolshoi

al cinema il 26 novembre, replica il 28

6.bol_the_taming_oh_the_shrew_official_visual_hd_ekaterina_krysanova_and_vladislav_lantratov_c_j._devant.jpg

Dal palco del Bolshoi arriva in diretta sul grande schermo La bisbetica domata di Jean-Christophe Maillot domenica 26 novembre, in replica martedì 28 novembre, distribuita da QMI Stardust.

Continua a leggere...

>