decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Revival. Yasmeen Godder riprende Two Playful Pink

Con Francesca Foscarini e Dor Frank

two_playful_pink_yasmeen_godder_photographer_tamar_lamm_9.jpg

TEL AVIV Debutta il 15 agosto al Suzanne Dellal Center il riallestimento dello storico duetto di Yasmeen Godder Two Playful Pink.

Ideato su commissione del Curtain Up Festival e interpretato nel 2003 dalla Godder insieme a Iris Erez proprio al Suzanne Dellal Center, questo dialogo al e sul femminile è considerato dalla stessa creatrice come il proprio manifesto artistico. Ad esso, infatti, la coreografa di base a Giaffa deve il proprio lancio a livello internazionale e così a quattordici anni di distanza ha deciso di farlo rivivere in nuovi corpi. Si tratta di quelli dell'israeliana Dor Frank, dal 2014 membro della compagnia, e dell'italiana Francesca Foscarini, quest'ultima legata alla Godder in quanto la scelse nel 2013 come autrice del suo assolo Gut Gift per il Premio Equilibrio.

«Two Playful Pink è nato dal forte desiderio di connettere la femminilità, la danza e lo sguardo insieme alla memoria femminile- così dichiara dal proprio profilo facebook Yasmine Godder che continuando afferma- intesa come personale, sensoriale e culturale. È scaturito, quando eravamo sulla trentina, da domande comuni sullo sguardo che ci esaminava come donne, danzatrici e partner professioniste. Si basa su una ricerca fisica e performativa su cui poi ho continuato a lavorare in molte direzioni. Dopo anni di pensieri, rinvii, prove, ambizioni e paure, il momento è arrivato. Sono felice di riportare in scena Two Playful Pink con due meravigliose danzatrici con cui ho scavato in questo lavoro nella bidimensionalità della memoria per riportarlo attraverso il corpo in studio alla sua tridimensionalità».

Sviluppato con la consulenza di Itzik Giuli e diviso in tre sezioni, la creazione sulle musiche di Gyorgy Ligeti, Pj Harvey e Ran Slavin presenta vari aspetti del corpo e della psiche femminile ponendo sotto costante osservazione due donne, indotte così a sviluppare strategie che oscillano tra azioni misteriose, momenti ironici e cruenti.

Lo spettacolo è atteso in prima europea il prossimo 26 agosto al Teatro Remondini di Bassano del Grappa per B.Motion -Operaestate Festival Veneto.

foto in apertura di Tamar Lamm

 

11/08/2017

Carmelo A. Zapparrata

Stampa l'articolo Torna indietro

News

A Perego il GD'A emilianoromagnolo 2017

Assegnato al coreografo di Parma

peregiohorizon.jpg

REGGIO EMILIA. Durante le giornate di Aperto, Festival multidisciplinare reggiano, spazio alla ricerca e alla promozione degli artisti emergenti con il Premio per la Giovane Danza d'Autore della regione.

 

continua a leggere

>

News

Milanoltre guarda alla danza di ogni latitudine

La trentunesima edizione decolla giovedì 28 settembre

milano_artexpodanzamikrokosmos_2011c2b8foto_herman_sorgeloos.jpg

MILANO. Sta per partire la tradizionale vetrina della danza contemporanea milanese, che tra grandi ritorni, focus nazionali e sezioni tematiche arriverà al 22 ottobre

continua a leggere

>

News

Fattoria Vittadini si autocelebra 'disordinatamente'

Per i dieci anni dalla fondazione del gruppo a Milano fino a dicembre

fattoria_vittadini_2_3.jpg

MILANO. A little bit messy: un po' disordinatamente. Così Fattoria Vittadini definisce il ricco programma che si spalma per tre mesi in vari spazi della città per dimostrare il proteiforme talento della formazione nata dieci anni fa.

continua a leggere

>