decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Rivive la “Festa del Sole” di Laban dal tramonto all'alba

Succede a Monte Verità

foto_giona_beltrametti_icosaedro_a_monte_verita_c.jpg

ASCONA A cento anni di distanza, la Festa del Sole di Rudolf Laban rivive a Monte Verità. La collina nei pressi della cittadina svizzera su Lago Maggiore accoglie dal 18 al 20 agosto la V edizione del Laban Event, facendo rivivere il suggestivo spettacolo en plain air creato dal padre della danza moderna.

Avviati con la prima edizione nel 2013 per celebrare il centenario della fondazione della scuola estiva voluta da Laban presso la colonia utopica di Monte Verità, i Laban Events ideati e diretti da Nunzia Tirelli e Giona Beltrametti con cadenza annuale hanno lo scopo di rafforzare con spirito contemporaneo l'identità di quei luoghi come centri propulsori per sperimentazioni nella danza e nelle arti performative. Allora come ora, infatti, arte e vita a Monte Verità si legano in maniera indissolubile ed è la danza l'espressione su cui intendere il corpo in maniera olistica.

Proprio nell'agosto 1917 nei boschi di Monte Verità si svolse dal tramonto all'alba la Festa del Sole plasmata da Laban per far riemergere a contatto con la natura la profonda e vera essenza dell'animo umano, scosso e corrotto nel resto d'Europa dalla Prima Guerra Mondiale. E adesso a cento anni di distanza rivivranno proprio al Parco di Monte Verità tre momenti performativi liberamente ispirati alle tre parti della storica manifestazione. Si tratta dei drammi danzati Il Sole Calante (19 agosto ore 19:30), qui curato dalla direttrice del Summit Dance Theatre Alison Curtis-Jones, I Demoni della Notte (19 agosto ore 22:30), con la psicologa e psicoterapeuta Rosa Maria Govoni, e Il Sole Vittorioso (20 agosto ore 7:00), condotto dalla co-fondatrice di Tanzfabrik Berlin e Eurolab Antja Kennedy.

Inoltre, i tre giorni della rassegna verranno animati da seminari, laboratori e conferenze con la presenza di relatori delle maggiori scuole labaniane europee e studiosi del calibro di Valerie Preston-Dunlop, ricercatrice e consulente del Trinity Laban Conservatoire di Londra, e Eugenia Casini Ropa, fondatrice dell'insegnamento di Storia della Danza nell'Università italiana, in cui saranno analizzati i contenuti del mitico inno danzante al Sole.

http://www.laban.ch/en/LE17.html

09/08/2017

Carmelo A. Zapparrata

Stampa l'articolo Torna indietro

News

"La Bella" di Levaggi in versione Disney

Al Massimo di Palermo da stasera al 28 dicembre

_rosellina_garbo_grg5638.jpg

PALERMO Al Teatro Massimo il Natale è all'insegna della danza con la prima assoluta de La Bella addormentata di Matteo Levaggi, coreografo in residenza per il 2017. In scena dal 17 al 28 dicembre il Corpo di Ballo accompagnato dall'Orchestra, diretta da Farhad Mahani, presenta una riscrittura del classico di Petipa che trae suggestioni dai film di Walt Disney. 

Continua a leggere...

>

News

Al San Carlo 'Schiaccianoci' con le stelle

Vadim Muntagirov e Akane Takada del Royal Ballet con la compagnia partenopea

vadim_takane.jpg

NAPOLI. La stagione di balletto del teatro napoletano è in partenza e Giuseppe Picone annuncia le stelle ospiti che danzeranno con la sua compagnia in questi mesi

continua a leggere

>

News

I grandi balletti al cinema Esperia di Bastia Umbra

3.bol_the_20nutcracker_official_20hd_denis_20rodkin_20and_20anna_20nikulina_20_c_damir_20yusupov.jpg

BASTIA UMBRA È grazie alle “meraviglie della scienza e della tecnica” che oggi il pubblico, raccolto anche nei più piccoli centri d’Italia, può ammirare i più grandi titoli di danza, eseguiti al più alto livello. È quanto succede, ad esempio, al cinema Esperia di Bastia Umbra con quattro appuntamenti distribuiti in tre mesi con i grandi titoli del repertorio.

Continua a leggere...

 

>

News

Un Gong per Favale

Stasera e domani gli esiti della residenza artistica bolognese

le_supplici_gong_ph._alberto_trebbi_3.jpg

BOLOGNA In residenza all'Atelier Si e Teatro Comunale di Casalecchio il coreografo FAbrizio Favale ha completato la sua coreografia per due danzatori e due attori.

continua a leggere...

>