decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Sieni e Veggetti:due contemporanei all'Opera

Creazioni annunicate per la Stagione 2018 del Comunale di Bologna

teatrocomunalebologna.jpg

BOLOGNA il Teatro Comunale della città felsinea conferma anche sul versante danza il proprio interesse verso il contemporaneo, affidando due nuove produzioni a altrettanti coreografi italiani: Virgilio Sieni e Luca Veggetti.

Attorniata dalle facoltà della più antica Università del mondo, la Sala progettata dal Bibbiena nel 1763 parla ormai contemporaneo da vari anni e a più livelli, dalla regia alla danza. Così è da quando il sovrintendente Nicola Sani guida quella che è l'unica fondazione lirico-sinfonica di una regione, l'Emilia-Romagna, da sempre ricca nei sui cartelloni di danza.

Se al Teatro Comunale nella stagione di danza in corso si è registrato un avvio poco felice con la scelta molto opinabile di affidarne l'inaugurazione ad una firma registica, La Fura dels Baus con El Amor Brujo, e non a un coreografo di rilievo, migliori auspici riserva la ripresa dopo la pausa estiva con La Nona/Dal caos, il corpo di Roberto Zappalà (28-29-30 settembre 2017/ Premio Danza&Danza 2015) e ancor più la programmazione del 2018.

A febbraio del prossimo anno, infatti, ad aprire i balli ci sarà Virgilio Sieni con una nuova produzione di Petruška (dal 15 al 21 febbraio). Accompagnato dalla bacchetta di Fabrizio Ventura, Sieni torna quindi a confrontarsi con le musiche di Stravinskij proprio sul palcoscenico dove nel 2015 aveva plasmato il suo Sacre e nella città che lo aveva celebrato con un'ampia retrospettiva durata vari mesi.

Bolognese di base a New York, Luca Veggetti sarà l'autore della prima messa in scena in Italia di Kraanerg di Iannis Xenakis (dal 27 al 29 settembre 2018). Composta per il balletto presentato nel 1969 su coreografie di Roland Petit e scene dell'esponente dell'optical art Victor Vaserely, la partitura di Xenakis (letteralmente dal greco "azione compiuta") modellata da Veggetti vedrà sul podio Yoichi Sugiyama e sarà inserita in un ampio progetto dedicato al cinquantenario del Sessantotto.

 



 

12/07/2017

Carmelo Zapparrata

Stampa l'articolo Torna indietro

Pro e contro

NID Giorno 1.Tra autorità e ospiti dal mondo

Il report della giornata inaugurale

nid_opening_2_.jpg

GORIZIA Primo serrato ma puntuale feed back dalla NID Nuova Piattaforma della Danza Italiana, giunta quest'anno alla sua quarta edizione.

continua a leggere...

>

News

Al via Danae: diciannovesima edizione

foscarini_vocazione_gabriel_henr_quez_d_niz_2_bassa.jpg

MILANO La diciannovesima edizione di Danae Festival, dopo un’anteprima che si è realizzata il 14 e 15 settembre presso Triennale/Teatro dell’Arte, avrà luogo dal 24 Ottobre al 12 Novembre, in 9 luoghi della città di Milano, presentando 19 spettacoli tra danza e teatro.

Continua a leggere...

>

News

Parte la NID Platform a Gorizia

nid_conferenzastampa_banner2.jpg

GORIZIA Tra poche ore al via la IV edizione di NID Platform. In programma da oggi 19 ottobre sino a domenica 22, lo showcase della danza "Made in Italy" per questa edizione si prospetta mitteleuropeo e transfontraliero. Gli spettacoli in programma, infatti, andranno in scena tra tre teatri di Gorizia (Teatro Comunale G. Verdi, Kulturni Dom e Kulturni Center Lojze Bratuž) e il Teatro Nazionale di Nova Gorica.

Continua a leggere...

 

>

News

La bellezza di stupirà: ultima tappa del focus Enzo Cosimi di MilanOltre

Allo spazio NonostanteMarras il 21 e 22 ottobre

labellezzati_stupira_cosimi_milanoltre.jpg

MILANO L’ultimo spettacolo del focus dedicato a Enzo Cosimi dal festival MilanOltre, La bellezza ti stupirà, va in scena nel bellissimo contesto dello spazio di Antonio Marras, NonostanteMarras. Il 21 e 22 ottobre h. 21

Continua a leggere...

 

>