decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

Pro e contro

I vincitori del contest "La danza in 1 minuto"

da_boxed_primo_premio_assoluto.jpg

TORINO Si è conclusa sabato 25 Marzo, alla Lavanderia a Vapore di Collegno, la VI Edizione de LA DANZA IN 1 MINUTO, contest di video danza promosso da COORPI, con una intesa serata che ha visto alternarsi performance e videoproiezioni nazionali ed internazionali per concludersi con la cerimonia di Premiazione.

 

I PREMI E LE MOTIVAZIONI (PRIZES AND JURY STATEMENTS)

PRIMO PREMIO ASSOLUTO

BOXED di GIANLUCA RICCERI (Catania)

Cosa c’è di più banale di una scatola di cartone? Eppure la fantasia può trasformarla in una danzatrice ispirata. Gianluca Ricceri sceglie di combinare video e animazione, con un sapiente utilizzo del suono e della fotografia e rivela come la videodanza possa risultare efficace mezzo espressivo per articolare storie e narrazioni compiute. Un film che ci mostra come il quotidiano possa nascondere la magia della sorpresa.


PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

LE STANZE DELLA FOLLIA di GIANPAOLO BIGOLI (Parma)

Il film utilizza sapienti tecniche cinematografiche per regalare un’identità specifica ai luoghi che attraversa. Sintesi eccezionale di movimento, corpo, luce e dramma, questo cortometraggio, grazie ad un’autentica maestria nel montaggio, c’immerge poeticamente in un mondo di sofferenza e di memorie. La proiezione sul corpo, reso ricettacolo di ferite, gioie, speranze e disperazioni, si accompagna a melodie tenui, creando immagini delicate che contrastano l'angoscia della 'follia'.


PREMIO SPECIALE ALLA PRODUZIONE

SAETTANTI BOUMMM di PIETRO FIRRINCIELI e CLAUDIA ROSSI VALLI (Colognola ai Colli)
Si vuole incoraggiare e supportare gli autori a esplorare meglio il loro originale e personale linguaggio artistico, a partire da un’ opera in cui si ritrovano tutti i temi suggeriti dal bando: lo spazio d’azione, l’incrocio di più piani narrativi, la composizione del movimento, la fotografia e il commento sonoro/vocale. Lo spazio trasforma il corpo, il suono riverbera sul movimento e vice versa, mentre un bizzarro pas de deux tra danzatrice e skater compone una poesia surreale, come se Marinetti e De Chirico si fossero dati appuntamento in una clip video.
 

PREMIO INTERNAZIONALE

PRÊT A PORTER di XANTHIPPI PAPADOPOULOU, PANOS BOUDOUROGLOU (Grecia)

A poetic allegory reflecting the dichotomy of liberation from conformity, beauty and the pressure to control /self-control the female body. A well combined camera work, choreography and editing, that without using a narrative approach, yet follows and underline the dramaturgy.
Video dance film at its best.

PREMIO DEI PARTECIPANTI

1180 AND MORE di RICCARDO DE SIMONE (Bologna)

Un tema, figurativo e incorporeo, già esplorato con felicissime testimonianze e con diversissime soluzioni nella videodanza, a cui si aggiunge a pieno titolo 1180 and more. Il fondo bianco in cui emergono e scompaiono i personaggi e le estensioni, evidenzia fantasia e originalità nel modulare il movimento e il colore secondo i diversi parametri di ritmo, dimensione e inquadratura, risolvendosi in una rappresentazione mutante della danza pur nell’assenza di corpi biologici. 

PREMIO DEL PUBBLICO DELLA RETE

INGRESSO NON AUTORIZZATO di VINCENZO ZACCARDI (Castel di Sangro)

TOTALE VOTI: 937!

 

Nella foto "Boxed", Primo premio assoluto

31/03/2017

La redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Esami con lode all'Accademia della Scala

Venti diplomati con ottimi voti

foto_diplomati1.jpg

MILANO Si è concluso l'anno accademico con i tradizionali esami di fine corso. Venti i diplomati di quest'anno.

continua a leggere...

>

News

A Matera artisti e filosofi alla ricerca del Petrolio

Un progetto culturale sull'uomo del nuovo millennio

matera.jpg

MATERA In occasione delle celebrazioni per la Capitale Europea della Cultura Matera ospita un articolato progetto di arte e pensiero con molti coregrafi e performer.

Continua a leggere...

>

News

Tanti debutti per il ritorno della Bella

Alla Scala il balletto dei balletti dal 26 giugno

la_bella_addormentata_nel_bosco.jpg

MILANO Molti debutti per il ritorno del capolavoro del balletto classico nella versione di Nureyev che nacque proprio alla Scala nel 1966.

Continua a leggere...

>