decathlon 2019
decathlon 2019

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Matija Ferlin, performer croato a Teatro Contatto

Il 21 gennaio al Palamostre di Udine

matija.ferlin_sad.sam.almost.6_foto3.nada_zgank.jpg

UDINE Nel segno dell’arte performativa la stagione numero 35 di Teatro Contatto propone sabato 21 gennaio, al Teatro Palamostre di Udine, ore 19.00, il coreografo e artista croato Matija Ferlin in una serata a doppio spettacolo, due episodi del suo ciclo-trilogia  Sad Sam: Sad Sam Almost 6 e Sad Sam Lucky.

Emergente e in continua trasformazione, Matija Ferlin (1982) è un artista con un approccio interdisciplinare, concentrato sulla ricerca e la ri-articolazione di diversi concetti di performance applicata al teatro, al video, al mondo dell’arte.  Oggetto della sua indagine artistica sono spesso i cambiamenti della natura della sua identità personale e professionale, come nel caso del progetto Sad Sam. 

Sad Sam in croato significa infatti “Adesso io sono”: Sad Sam Almost 6 ci mostra il performer catturato in un’esplorazione magica che riguarda l’infanzia. Un viaggio a ritroso dall’età adulta che si confronta con quell’età della vita e la sua fine. Un performer/bambino di quasi 6 anni ci sorprende e svela l’unicità irripetibile di quell’età di illusione e spensieratezza mentre fa l’appello dei suoi 126 animaletti giocattolo, prima che la vita e la crescita trasformino tutto in paura e condizionamento sociale. 

Sad Sam Lucky è invece una performance sulla ricerca di un’identità privata e professionale, in un dialogo fisico e di affinità fra il corpo di Ferlin e i versi di Srečko Kosovel uno dei massimi poeti sloveni del Novecento. Sensibile ai fermenti filosofici e politico-sociali del suo tempo, nella sua breve esperienza esistenziale (morì a soli 22 anni), Kosovel sviluppa in lirica riflessioni importanti  sul rapporto tra etica, politica, rivoluzione, e sulle necessarie connessioni tra etica e lavoro artistico. E’ sicuramente questo ad attirare un artista contemporaneo come Ferlin: la questione dell’identità dell’artista e la sua funzione pubblica, assieme alla figura di un poeta che sperimentò forti connessioni con altre arti, dall’arte figurativa alla musica.  

www.cssudine.it

 

19/01/2017

Elisabetta Ceron

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Esami con lode all'Accademia della Scala

Venti diplomati con ottimi voti

foto_diplomati1.jpg

MILANO Si è concluso l'anno accademico con i tradizionali esami di fine corso. Venti i diplomati di quest'anno.

continua a leggere...

>

News

A Matera artisti e filosofi alla ricerca del Petrolio

Un progetto culturale sull'uomo del nuovo millennio

matera.jpg

MATERA In occasione delle celebrazioni per la Capitale Europea della Cultura Matera ospita un articolato progetto di arte e pensiero con molti coregrafi e performer.

Continua a leggere...

>

News

Tanti debutti per il ritorno della Bella

Alla Scala il balletto dei balletti dal 26 giugno

la_bella_addormentata_nel_bosco.jpg

MILANO Molti debutti per il ritorno del capolavoro del balletto classico nella versione di Nureyev che nacque proprio alla Scala nel 1966.

Continua a leggere...

>