Intervista

Alessandro Riga: "Non mi sono pentito. Resto in Spagna"

Come Primo ballerino della Compañia Nacional de Danza diretta da Martinez

alessandro_riga_courtesy_by_cnd_de_espana_.jpg

MODENA – Il giorno dopo aver compiuto 28 anni, 17 aprile, Alessandro Riga torna in Italia. Solo, però, per 24 ore. Il tempo di calcare le scene del Teatro Comunale L. Pavarotti per la serata in cui ha debuttato in prima ed esclusiva italiana una rinnovata Compañía Nacional de Danza de España sotto la guida di José Carlos Martínez e di cui Riga dallo scorso settembre è Bailarin Principal.

"Herman Schmerman" di Forsythe e "Delibes Suite "di Martínez, sono stati i titoli in cui si è esibito il ballerino crotonese, a cui si aggiungono "Who Cares?" di Balanchine, "Trois Préludes" di Ben Stevenson e "Sonatas" di Martínez, presenti nel programma modenese. Dopo i vent'anni di Duato scopriamo la CND danzare sulle punte. Poco prima dell'alzata il sipario abbiamo intervistato Riga, interessati a conoscere cosa sta accadendo a Madrid. 

"Devo essere onesto - racconta Alessandro Riga -, sono stato un po' costretto dagli eventi, perché Firenze non naviga in acque  felici. Mi è capitata quest'opportunità, Martínez mi voleva da subito e così in una settimana ho fatto le valigie e son partito. E non mi sono pentito della decisione che ho preso".

La CND con Martínez sta cambiando identità. Come vive lei in prima persona questo rinnovamento?

"E' un lavoro molto difficile quello che Martínez vuole fare con la CND. Portare la compagnia che faceva solo moderno-contemporaneo a sostenere il repertorio classico: è una strada molto difficile. C'è gente qui che da vent'anni non metteva le punte. Però piano piano, scegliendo i titoli giusti, facendo dei pezzi più brevi e suites, sta riuscendo gradualmente nel suo intento. Infatti il prossimo anno dovremmo fare Giselle".

Oltre a Forsythe, lei danza questa sera Delibes Suite. Come si trova a lavorare con Martínez coreografo?

"E' molto improntato sul filone neoclassico. E' molto Opéra. E' molto Balletto, il che va benissimo. A me piace il Balletto! Martinez, inoltre, lavora molto sui ballerini. Delibes Suite, ad esempio, è danzato da me con Yae Gee Park e da diverse altre coppie della compagnia. Ha cercato di dare a ognuna delle coppie dei particolari in modo da valorizzarle. Ovviamente noi siamo diversi da Martínez e mi piace il fatto che quando crea riesce a non coreografare su se stesso ma sulla persona che ha davanti. E questo è molto importante per me".

 Impegni futuri?

"Resto con la CND de España. A maggio abbiamo lo spettacolo al Teatro Real di Madrid con Balanchine, Forsythe, Ek e a luglio andiamo in tournée in Colombia. Poi vacanza pure per me. Sto cominciando a diventare vecchietto".

 

26/04/2014

Carmelo A. Zapparrata

Stampa l'articolo Torna indietro

News

Stars for charity for childhood

34° Gala per la Croce Rossa Italiana: parata di stelle internazionali

maria_iakovleva_copyright_michael_poehn.jpg

UDINE – There is always a great expectation for a charity initiative  The Gala for the Italian Red Cross promoted by the Associazione Danza e Balletto in Udine. The 34th edition will be place the 8th December 2014 at the Theatre Giovanni da Udine.

Read more...

 

>

News

Parte Teatro Contatto, la stagione del CSS di Udine

Marlene Monteiro Freitas, Chris Haring, Constanza Macras e molto altro

guintche_hq.jpg

UDINE - Parte il 21 novembre la trentatreesima stagione di Teatro Contatto:  4 titoli di danza d'autore e tanto teatro d’avanguardia scelti dalla direzione artistica del CSS-Teatro stabile di innovazione del FVG, ‘incubatore’ della scena e delle arti contemporanee e delle loro più dirompenti interazioni. L'artista che apre le danze arriva da Capo Verde, Marlene Monteiro Freitas, performer formatasi a Bruxelles e oggi attiva in Portogallo in seno al collettivo Bomba Suicida, protagonista di Guintche, un assolo camaleontico e ipnotico in cui il suo corpo entra in un vortice di trasformazioni, dall’umano all’animale.

Leggi articolo... 

 

>

News

Danza&Danza e Danzadove sono a "Milano Danza Expo"

Vi aspettiamo allo stand!

26x13.jpg

Danza&Danza e Danzadove

ti aspettano a Milano Danza Expo.

Vienici a trovare al Padiglione C, Stand D05


Esclusivamente presso lo stand potrai abbonarti a 1 anno di Danza&Danza a prezzo scontato e in più ti regaliamo il biglietto per vedere live da Londra il Royal Ballet il 16 dicembre nel cinema della tua città.

E non è tutto: chi verrà a scaricare la app Danzadove sul suo telefonino o smartphone allo stand riceverà un omaggio.

Per gli utilizzatori abituali un recall: sulla app ci sono in palio 10 ingressi omaggio per Milano Danza Expo. Richiedi il tuo, ma fai in fretta!

 

>