decathlon
decathlon

Danza&Danza Web

Danza&Danza Web

News

Largo ai giovani: la Cenerentola dell'Accademia approda alla Scala

Allievi della Scuola di Ballo e dell'Orchestra dell'Accademia Scaligera per la prima volta insieme

cenerentola_foto_di_alessia_santambrogio.jpg

 

Sabato 22 aprile  alle 14 gli allievi della Scuola di Ballo e dell’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala, sotto la direzione di David Coleman, interpreteranno per la prima volta insieme al Teatro alla Scala Cenerentola, balletto commissionato dalla Fondazione Bracco con la coreografia del Direttore della Scuola Frédéric Olivieri su musiche di Sergej Prokof’ev.

Frutto di un lavoro corale di allievi ed ex allievi dell’Accademia, chiamati a misurarsi chi sul palcoscenico, chi nella realizzazione di scenografie, costumi, trucco e acconciatura, fin dal suo debutto nel 2015  è stato un grande successo che conferma l'alta qualità formativa dell'Accademia scaligera in tutte le sue branche.

Questi i numeri dei partecipanti:oltre 100 allievi della Scuola di Ballo danzano le coreografie di Olivieri, mentre in buca 76 elementi compongono l’organico dell’orchestra. Dietro le quinte, 60 ragazzi fra scenografi, sarti, truccatori e parrucchieri, parruccai, fotografi completano la ricca macchina teatrale.

Le scene sono firmate da Angelo Sala, i costumi degli interpreti principali sono stati disegnati da Maria Chiara Donato. Le sculture sono state realizzate da Fausta Cerizza, ex allieva del Corso scenografi.

I costumi sono realizzati ed elaborati da allievi ed ex allievi del Corso per Sarti dello spettacolo, nonché dalla Sartoria Brancato.  Lo spettacolo si avvale anche di un contributo della Fondazione Cariplo.

 Per Diana Bracco, Presidente della Fondazione Bracco che dal 2012 è al fianco dell’Accademia Teatro alla Scala come Socio Fondatore, “favorire la crescita culturale e, al contempo, offrire ai giovani l’opportunità di sviluppare i propri talenti, risponde appieno alla mission della Fondazione che nasce per formare, promuovere e diffondere espressioni della cultura, della scienza e dell’arte anche quali mezzi per il miglioramento della qualità della vita e della coesione sociale”.

 foto Alessia Santabrogio

 

21/04/2017

D&D

Stampa l'articolo Torna indietro

News

"Bolshoi Babylon" gli scandali del Balletto più famoso al mondo

Al cinema solo il 2 e 3 maggio

mv5bmtgynjc2otcyn15bml5banbnxkftztgwmzuxnda1nze_._v1_uy268_cr4_0_182_268_al_.jpg

Sarà nel cinema italiani, finalmente, il 2 maggio distribuito da Nexo Digital il film-documentario Bolshoi Babylon, candidato anche agli Emmy Award nella categoria “Best documentary”. Un tuffo nell’universo della più celebre compagnia di balletto al mondo che oscilla tra esigenze smisurate e regolamenti di conti. Sulla App Danzadove omaggi per gli utenti

Continua a leggere...

>

Intervista

Philippe Kratz vi racconto il mio Phoenix

Al Ponchielli di Cremona il 19 aprile

kratz_words_and_space_ph._nadir_bonazzi_9_.jpg

CREMONA Debutta il 19 aprile al Ponchielli nell'ambito della rassegna La Danza il nuovo lavoro di Philippe Kratz per Aterballetto intitolato Phoenix. Abbiamo chiesto all'autore di raccontarci come è nata questa creazione.

Continua a leggere...

>

News

La Scala si fa in tre per una serata di novità

Con Symphony in C due creazioni pernsate per i danzatori milanesi

sheherazade_prove_in_sala_virna_toppi_gabriele_corr.jpg

MILANO Le prime due nuove produzioni della Stagione del Ballo scaligero debuttano il 19 aprile. Sul podio la prestigiosa bacchetta estone di Paavo Jarvi

continua a leggere

>